Juan Sanchez Sotelo, sulle orme di Diego Milito e Lisandro Lopez

a
© foto www.imagephotoagency.it

CalcioNews24.com da sempre guarda con un occhio particolare all’Argentina. In questo momento mi trovo proprio a Buenos Aires, nel bel mezzo del Torneo Clausura e dei gironi di Copa Libertadores. A fine viaggio sarà  mia premura aggiornarvi sui migliori talenti visionati in questo periodo. Nella giornata di ieri ho potuto pranzare con il giovane attaccante del Racing, Juan Sanchez Sotelo (con me nella foto). Ecco per voi una sua breve scheda.

Dati Anagrafici:

Nome: Juan
Cognome: Sanchez Sotelo
Luogo di nascita: Avellaneda
Data di nascita: 2 Ottobre 1987
Nazionalità : Argentina e Italiana
Ruolo: Centravanti
Club: Racing de Avellaneda
Altezza: 181 cm
Peso: 80 kg

Occorre sempre fare molta attenzione ai centravanti provenienti dall’Argentina, terra che raramente tradisce per quanto riguarda le mezze punte, ma che spesso può ingannare per gli uomini d’area di rigore. Quel che è certo è che la ‘scuola per bomber’ del Racing club de Avellaneda offre più di una garanzia. Dal vivaio dell’Academia sono usciti attaccanti del calibro di Claudio Lopez (che ricordiamo con la maglia della Lazio), Lisandro Lopez, acquistato prima dal Porto e ora bomber implacabile del Lione, e il nerazzurro Diego Milito. A Lisandro Lopez si ispira Juan Sanchez Sotelo, 22enne attaccante del club di Avellaneda. Il giovane argentino ha giocato la sua prima partita in Primera Divisiòn nel 2007, contro l’Estudiantes, bagnando l’esordio con la rete della vittoria. Da quel momento Juan ha cominciato a fare la spola tra la prima squadra e la squadra ‘Reserva’, nella quale continua a segnare con regolarità . Abbiamo incontrato Juan in un ristorante a poca distanza da Avellaneda, parlando dei suoi idoli e dei suoi progetti futuri. “Giocando nel Racing non posso che ammirare due attaccanti che qua hanno fatto benissimo, come Diego Milito e Lisandro Lopez. ‘Licha’ mi assomiglia come modo di giocare: non è altissimo, anzi è più basso di me di 6-7 centimetri, ma ha grande potenza, ha un’ottima tecnica e vede benissimo la porta”. Juan ci parla anche dei programmi per la prossima stagione: “Mi è appena arrivata la cittadinanza italiana, così che un’avventura europea potrebbe essere più facile. Giocare in Italia sarebbe il top, affrontare le difese italiane per un attaccante è un banco di prova di livello assoluto”. Sanchez Sotelo è monitorato da alcuni club della nostra Serie B, che potrebbero prenderlo in prestito nella prossima sessione di mercato.