I 4 antidoti di Spalletti alla sindrome del 5 maggio

Iscriviti
spalletti inter
© foto www.imagephotoagency.it

Domani Lazio-Inter: Spalletti e Inzaghi si giocano la Champions. Ecco i 4 antidoti di Spalletti per spazzare via i fantasmi del 5 maggio

Esorcizzare i fantasmi, battere la Lazio e andare in Champions League: è questo il gravoso compito che spetta a Luciano Spalletti. L’allenatore dell’Inter si gioca tanto nella sfida di domenica sera all’Olimpico contro la Lazio. Lazio-Inter non è partita per cuori deboli e il tecnico nerazzurro farà affidamento su 4 cavalli di razza per esorcizzare la ‘sindrome del 5 maggio’. Lo stadio Olimpico, l’ultima giornata, la gara con la Lazio, non evocano bei ricordi nelle menti dei tifosi interisti e Lucio proverà a esorcizzare i fantasmi con i suoi 4 acchiappa fantasmi.

Spalletti si aggrappa innanzitutto a Mauro Icardi. Il centravanti dell’Inter non ha mai giocato in Champions League e spera di regalare una grande gioia ai suoi tifosi. Spalletti potrà contare anche sulla voglia di rivalsa di Joao Cancelo, escluso dalla lista dei convocati per il Mondiale. Joao Miranda dovrà guidare la difesa e i suoi compagni grazie alla sua esperienza: il brasiliano è uno dei pochi ad aver vinto dei trofei nella rosa nerazzurra e dovrà essere una guida per i suoi. L’ultimo ‘cavaliere’ è Rafinha: il brasiliano ha cambiato volto all’Inter, potrebbe rimanere in nerazzurro in caso di qualificazione alla Champions, e con la sua classe può indirizzare la sfida nel migliore dei modi.