Lippi sta con Allegri: «Via la negatività. Juve, fai come con il Barcellona!»

marcello lippi
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore della Juventus, Marcello Lippi, parla dopo il 2-2 dei bianconeri in casa contro il Tottenham. Ecco i consigli del ct della Cina

La Juventus ha pareggiato per 2-2 contro il Tottenham e Max Allegri ha respinto la negatività dell’ambiente dopo il pari interno con gli Spurs. Marcello Lippi, commissario tecnico della Cina, ex allenatore della Juventus (l’ultimo a vincere la Champions sulla panchina dei bianconeri) ha parlato a “Tuttosport” analizzando il 2-2 con gli inglesi: «Allegri ha ragione, ha fatto bene a respingere la negatività. Vincere in Champions non è mai scontato. Se il 2-2 fosse arrivato in rimonta adesso si farebbero altri discorsi. E’ giusto rosicare ma non è ancora finita».

Marcello Lippi non ha voluto dare consigli ad Allegri e non ha parlato degli aspetti che non hanno funzionato ma ha invitato la Juve a voltare pagina e a imitare la ‘sua’ Juve del 2003: «Ci sono delle anologie con i nostri quarti del 2003. A Torino pareggiammo 1-1 contro il Barcellona. E poi siamo andati al Camp Nou a giocarci la qualificazione e vincemmo, in 10, ai supplementari con il gol di Zalayeta su cross di Birindelli». Chiosa su Buffon e le possibili ripercussioni: «Non ha senso criticare Buffon: ha fatto mezzo passo perché si aspettava un giro sulla barriera. Contraccolpi? No, parliamo della Juventus, una squadra di giocatori esperti e navigati».