Lotta salvezza, Spal e Crotone rischiano: le combinazioni della 38ª giornata

barberis crotone
© foto www.imagephotoagency.it

Lotta salvezza, andiamo a vedere tutte le combinazioni nella 38ª giornata per Spal, Crotone, Cagliari, Chievo e Udinese

La lotta salvezza non è mai stata così pazza negli ultimi anni come nella Serie A 2017-18. La classifica dice Chievo e Udinese a 37 punti, Cagliari a 36 e Spal e Crotone a 35 lunghezze. Al momento il Crotone è in zona retrocessione assieme a Verona e Benevento, già in Serie B da settimane. Oggi la 38ª giornata ci dirà chi seguirà gialloblu e giallorossi nella serie cadetta. Vediamo le combinazioni.

Il Chievo retrocede se: perde contro il Benevento, Crotone e Spal vincono e Cagliari e Udinese pareggiano o vincono. Retrocede anche se pareggia con il Benevento e finisce a pari punti con il Crotone, qualora questi dovesse vincere a Napoli con due o più gol di scarto (per via della differenza reti). Ha gli scontri diretti favorevoli con la Spal, con il Cagliari e con l’Udinese. In caso di arrivo a pari punti con queste tre, è salvo: in pratica gli basta fare il medesimo risultato di tutte le altre squadre per rimanere in Serie A.

Leggi anche: SERIE A: LE SQUADRE UFFICIALMENTE RETROCESSE IN SERIE B

L’Udinese retrocede se: perde in casa col Bologna, Crotone e Spal vincono e Cagliari e Chievo vincono o pareggiano. Con un pareggio e una contemporanea vittoria di Spal e Crotone, si salverebbe per via della classifica avulsa (in quel caso andrebbe giù la squadra di Zenga). Ha gli scontri diretti favorevoli con il Crotone e basta, in caso di arrivo a pari punti con le altre, retrocederebbe.

Il Cagliari retrocede se: perde in casa con l’Atalanta, Crotone e Spal vincono, a prescindere dai risultati di Chievo e Udinese. Per salvarsi potrebbe bastare un pari, qualora il risultato fosse uguale o migliore rispetto alle inseguitrici (Crotone e Spal). Se, però, il pari arrivasse con una contemporanea vittoria di Spal e Crotone e con un pari o una vittoria dell’Udinese, allora la squadra di Lopez andrebbe in Serie B. Ha gli scontri diretti favorevoli con tutti, meno che con il Chievo: solo in caso di arrivo a pari punti con i clivensi retrocederebbe. per assurdo potrebbe salvarsi anche con un ko, qualora le inseguitrici non vincessero.

La Spal retrocede se: perde con la Sampdoria in casa e il Crotone fa punti a Napoli, oppure pareggia in casa con la Samp e il Crotone vince a Napoli. In caso di vittoria è salva sicuramente. Si salva se fa un risultato migliore o uguale a quello del Crotone. Alla Spal i risultati di Udinese, Chievo e Cagliari potrebbero anche non interessare, le orecchie di tutti saranno principalmente su Napoli-Crotone. In caso di arrivo a pari punti con Chievo e Cagliari, retrocederebbe; se arrivasse allo stesso punteggio di Crotone e Udinese, si salverebbe.

Il Crotone retrocede se: perde a Napoli, pareggia a Napoli e fa punti anche la Spal, vince a Napoli e vincono anche la Spal, l’Udinese, il Cagliari e il Chievo. In caso di arrivo a pari punti con il Chievo (pari Chievo, vittoria Crotone) conta la differenza reti: al momento è a -24 per il Chievo e a -25 per il Crotone, quindi Zenga dovrebbe vincere con due gol di scarto o anche con una rete sola, qualora i gol segnati dal Crotone (39) dovessero rimanere di più di quelli del Chievo (35). Il Crotone può salvarsi solo con un risultato migliore rispetto alla Spal, oppure se vince e il Cagliari pareggia o perde.


Leggi anche: LOTTA SALVEZZA: LE COMBINAZIONI CASO PER CASO