Mancini cambia l’Italia: fuori Balo e Insigne, dentro Belotti e Chiesa

mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Mancini pensa a cambiare il tridente d’attacco in vista di Portogallo-Italia: dentro Chiesa dal primo minuto, novità Benassi e Criscito

Vigilia di Portogallo-Italia, seconda partita della Nazionale di Roberto Mancini nella UEFA Nations League. In vista della sfida di Lisbona il commissario tecnico degli Azzurri ha in mente di effettuare diversi cambi rispetto all’undici titolare che ha pareggiato 1-1 contro la Polonia. Sul banco degli imputati rispetto al pareggio ottenuto al Dall’Ara di Bologna son finiti diversi elementi di attacco e centrocampo. Le ultime novità riguarderebbero proprio questi due reparti, stravolti totalmente da Mancini in vista della gara contro il Portogallo.

Il 4-3-3 con cui l’Italia si era schierata a Bologna vedeva in attacco il tridente composto da Insigne, Balotelli e Bernardeschi. Quest’ultimo sarà l’unico dei titolari confermati da Mancini per la sfida contro il Portogallo. Fuori dai titolari un Balotelli fuori condizione, così come Lorenzo Insigne che dovrebbe partire solamente dalla panchina. Dal 1’ ci sarà Andrea Belotti, subentrato a Bologna proprio a Balotelli al minuto 62, mentre il ruolo di ala sinistra nel 4-3-3 sarà occupato da Federico Chiesa. Il talento della Fiorentina si è messo in mostra negli ultimi venti minuti della sfida precedente, guadagnandosi il calcio di rigore poi realizzato da Jorginho. Un cambio ci sarà anche a centrocampo, con Benassi al posto di Gagliardini, mentre come terzino sinistro ci sarà Criscito al posto di Biraghi.