Connettiti con noi

Calciomercato

Marotta: «Dybala non guardava me. Noi siamo a posto, ma è normale che…»

Pubblicato

su

Marotta: «Dybala non guardava me. Noi siamo a posto, ma è normale che…». Le dichiarazioni dell’ad nerazzurro

Beppe Marotta a DAZN prima di Atalanta-Inter.

Queste le parole dell’ad Beppe Marotta intercettato ai microfoni di DAZN poco prima di Atalanta-Inter: «Per noi è stata una gioia immensa, una grande soddisfazione. Oggi però dobbiamo mettere in archivio la vittoria perchè stasera dobbiamo pensare al campionato che è un nostro grande obiettivo. Questa deve essere la forza che dobbiamo dimostrare stasera Sanchez lo sappiamo che modo ha di pensare, l’importante è che risponda sul campo alle esigenze della squadra».

SU DYBALA – «Dybala? Io ero a casa, non cercava me con lo sguardo… Quando un giocatore della caratura di Dybala si avvicina allo svincolo, è normale che venga accostato a questo o quel club. Il nostro reparto offensivo è composto da grandi campioni, noi siamo a posto così. L’aspirazione di ogni club è di stare attenti ad ogni opportunità di mercato, dobbiamo alzare l’asticella ma nel reparto d’attacco siamo coperti. I nostri attaccanti ci stanno dando tante soddisfazioni».

SULL’APPEAL DELL’INTER NEGLI ULTIMI ANNI – « L’approccio con la vittoria è cambiato in questi anni, dentro al club c’è una consapevolezza diversa nel vivere delle emozioni e degli obiettivi diversi. Molti giocatori dall’estero ci guardano con ammirazione desiderosi di venire».

SUL SUO DI RINNOVO – «Il mio rinnovo? Abbiamo praticamente raggiunto un accordo, siamo dirigenti responsabili e maturi, siamo contenti di stare dove siamo»