Mazzarri in conferenza: «Zaza non gioca. Sirigu miglior portiere italiano»

Mazzarri
© foto www.imagephotoagency.it

Walter Mazzarri, allenatore del Torino, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match interno contro il Parma

Torino e Parma apriranno le danze del sabato calcistico italiano. Le due formazioni scenderanno in campo domani alle ore 15 e Walter Mazzarri, allenatore del Toro, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell’incontro con i ducali: «Il Parma è una squadra importante, con valori importanti. Hanno un attacco con due giocatori come Gervinho e Inglese. Sono bravi nelle ripartenze e quindi noi dobbiamo fare una grande partita, dimenticandoci della vittoria con la Sampdoria per evitare di cullarci. Sono curioso di vedere la risposta della squadra. La formazione è fatta al 90%, l’unico dubbio che ho è con chi sostituire lo squalificato Meité, se mettere Soriano o Berenguer».

Prosegue Mazzarri: «Il tridente con Zaza titolare? La squadra ora ha trovato un certo tipo di equilibrio e non credo che sarebbe ideale rompere certi equilibri. A me piacerebbe far giocare tanti attaccanti, ma per farlo bisogna che tutti corrano, siano in forma e facciano le due fasi, difensiva e offensiva e poi non sempre l’equazione più attaccanti più gol funziona. Belotti poco lucido per il lavoro difensivo? Non credo. Gli attaccanti devono farlo un certo tipo di lavoro per la squadra, soprattutto quando si ha un ricambio dello stesso livello. Sirigu? E’ il miglior portiere italiano del momento, Donnarumma è il futuro, il presente è Sirigu».