Moggi, l’addio a Biscardi: «Eravamo solo amici. Calciopoli…»

luciano moggi
© foto www.imagephotoagency.it

L’amicizia e la vicenda Calciopoli, Luciano Moggi ha dato l’ultimo saluto ad Aldo Biscardi: ecco le parole dell’ex direttore generale della Juventus

Aldo Biscardi ci ha lasciati ieri, all’età di 86 anni. Luciano Moggi per anni è stato ospite del suo Processo, un rapporto sfociato in una grande amicizia ma che ha coinvolto anche il conduttore in Calciopoli. Una vicenda che, oltre a scatenare la lite Pistocchi-Mazzocchi, ha macchiato la carriera del conduttore. Intervenuto su Radio Kiss Kiss Napoli, l’ex direttore generale della Juventus ha salutato così Biscardi: «Aldo Biscardi è riuscito a fare sorridere anche chi non sapeva come era fatto il sorriso. E’ stato colui che ha sempre difeso la moviola in campo, è incredibile che ci abbia lasciato ora che c’è la nuova tecnologia».

Queste le parole, con riferimento alla vicenda Calciopoli, del suo editoriale su Libero: «Durante Calciopoli lo accusarono di aver preso in regalo l’orologio che gli regalai. Chi lo ha fatto non conosce il significato della parola «amicizia»: a Natale eravamo soliti scambiarci dei doni e i suoi quasi sempre valevano più dei miei. D’altra parte non c’erano secondi fini come invece hanno cercato di dimostrare gli accusatori: la sua trasmissione era considerata tutto tranne che influente e la mia squadra era talmente forte da non avere bisogno di aiuti. Le telefonate a Baldas erano fatte più per colorire la trasmissione che per avere favori».