Mondiali, ancora manifestazioni di protesta

© foto www.imagephotoagency.it

BRASILE 2014 PROTESTE RIO DE JANEIRO SAN PAOLO –  Fra qualche mese prenderà inizio l’attesa rassegna internazionale. Le migliori Nazioni mondiali si affronteranno nel prestigioso palcoscenico del Brasile, dove il torneo mancava addirittura da 64 anni. L’immagine di un popolo pieno di gioia e con il calcio e il divertimento nelle vene, però, si contrappone all’altro lato della medaglia che ha visto e continua a vedere diverse manifestazioni contrarie all’organizzazione dei Mondiali.

ANCORA DISORDINI? –  Nella giornata di ieri, infatti, una folla composta da circa 200 dimostranti ha sfilato in un corteo pacifico per le strade di Rio de Janeiro. Per stasera, invece, è prevista un’altra sfilata di protesta che si terrà a San Paolo. Nella stessa città sudamericana lo scorso 25 Gennaio sono stati arrestati ben 135 manifestanti. L’iniziativa è stata divulgata anche su internet e ha raccolto l’adesione di 13mila persone.