Pellegrini carica la Roma: «Con il Porto per cambiare la stagione»

Pellegrini carica la Roma: «Con il Porto per cambiare la stagione»
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Pellegrini, centrocampista centrale della Roma, ha parlato del momento del club romanista e della sfida con il Porto

Lorenzo Pellegrini non ha dubbi: la sfida con il Porto è di vitale importanza per la Roma, può cambiare una stagione. Il centrocampista classe ’96 di proprietà della Roma ha parlato a Teleradiostereo partendo dalla sua annata: «Dal derby in poi è stato tutto più semplice per me. È stato un anno particolare, ho dovuto fare i conti con nuove emozioni e sensazioni. Noi siamo fuori quello che siamo dentro al campo. Lo scorso anno ho raggiunto gli obiettivi, quest’anno punto alla continuità. La Roma è una grande squadra. Il progetto è importante e ci vuole tempo. Bisogna costruire lo stadio e andare avanti per step, raggiungerli e superarli: così da qui a pochi anni diventerà una delle più grandi in Europa. Il mio obiettivo? Diventare capitano della Roma».

Ancora Pellegrini: «Conosciamo le qualità della squadra e quest’anno abbiamo sbagliato tanto. Sono convinto che se rigiocassimo quel Fiorentina-Roma non finirebbe mai di nuovo 7-1 per loro. Di sicuro dobbiamo migliorare, tutti quanti. Non c’è mai stato un dubbio sulle qualità di ognuno di noi, sappiamo di essere stati costruiti per stare in alto, che è dove vogliamo stare. Il mio ruolo? Mi metto a disposizione del mister. Il ruolo di trequartista mi piace di più perché ho più libertà, da mediano o da mezzala invece ti devi dividere il campo. Porto? La gara con il Porto sarà importante e potrà cambiare la nostra stagione. Vi assicuro che il Porto è una grande squadra. Non è livello top ma è grande squadra, sarà difficile».