Piatek, al prossimo gol scatta il bonus: i premi tappa per tappa

Piatek, al prossimo gol scatta il bonus: i premi tappa per tappa
© foto www.imagephotoagency.it

Il contratto di Piatek è ricco di bonus: il primo al raggiungimento di 5 gol. Nessuna clausola rescissoria nell’intesa

Il Milan si gode il suo nuovo bomber, Krys Piatek. Il centravanti polacco, 4 gol in 4 partite con una media-gol spaventosa, ovvero un gol ogni 62 minuti (miglior inizio di sempre da 40 anni a questa parte), meglio di van Basten che realizzò 5 gol in 4 gare ma ebbe a disposizione più minuti (un gol ogni 72 minuti giocati). Gongola il Milan ma anche lo stesso centravanti che può contare su una lunga serie di bonus presenti nel contratto stipulato poche settimane con il Milan.

Piontek guadagna 1,8 milioni di euro a stagione, quasi cinque volte in più rispetto a quello percepito al Genoa. Superati i cinque gol, esistono tutta una serie di riconoscimenti economici per altri step ravvicinati. Si parte da 5 reti fino a 25, con tanti step intermedi. Una lunga scalata fino ai 25 gol, limite che la società ha posto come ultimo traguardo. Il contratto firmato dal Milan e dal polacco ha scadenza nel 2023 e non prevede clausola rescissoria. Il Milan, che ha investito 35 milioni di euro cash può dormire serenamente. Un segnale importante anche della forza della società che ora spera di esultare il più a lungo possibile ai gol di Piatek.