Rodriguez sente il derby: «L’Inter mi ha cercato, meglio il Milan»

© foto www.imagephotoagency.it

Ricardo Rodriguez giocherà il suo primo derby, ma avrebbe potuto scendere in campo in Inter-Milan con i nerazzurri…

Ricardo Rodriguez è al suo primo derby con la maglia del Milan. A Milano si trova bene (fatta eccezione per il traffico) e non vede l’ora di ascoltare l’inno del Diavolo ogni volta che entra a San Siro. Contro l’Inter sarà in trasferta, quindi niente musica ma ugualmente tante emozioni. Al Wolfsburg faceva derby regionali e non ha mai vissuto il calore della stracittadina, anche se vivrà una partita personale contro l’ex compagno in Germania Ivan Perisic, definito forte e pericolosissimo. Attenzione però, perché Rodriguez avrebbe potuto giocare il match con l’altra maglia: «L’Inter ha parlato col mio agente nella scorsa stagione, ma il Milan ha chiuso rapidamente e penso sia meglio così».

Rodriguez racconta anche della sua passione per lo Zurigo e delle partite col Grasshoppers, della sua infanzia in Svizzera e dell’operazione delicata subita da piccolo per un’erna diaframmatica. Poi a La Gazzetta dello Sport i toni tornano meno seri e si parla del momento non felice del Milan: «Il calcio è così, ci sono giorni buoni e altri no. Forse i nuovi si mettono pressione perché vogliono mostrare di essere all’altezza. Il Milan vuole vincere, è normale che la società intervenga. Marra? Era un bravo ragazzo mi piaceva, un giorno però sono arrivato e non c’era più». Infine una nota per il Fantacalcio: Ricardo Rodriguez ammette di essere il primo rigorista rossonero, anche se le gerarchie potrebbero essere cambiate.