Connettiti con noi

Hanno Detto

Rossini: «Sampdoria? Situazione complicata. Quando non fai risultato subentra la paura»

Pubblicato

su

Jonathan Rossini, ex calciatore della Sampdoria, ha accettato l’offerta blucerchiata per il Futsal e ha parlato del momento in Serie A della squadra

Jonathan Rossini, ex calciatore della Sampdoria, ha accettato l’offerta blucerchiata per il Futsal e ha parlato del momento in Serie A della squadra. Le sue dichiarazioni a SampdoriaNews24:

SAMPDORIA – «Ci sono passato anche io, è una situazione complicata. I calciatori danno il massimo, ci sono situazioni difficili dove non fai risultato e subentra la paura, il pallone scotta. Serve un po’ di fiducia, una vittoria che ti dia la consapevolezza di essere forte. La Samp ha buonissimi giocatori e l’allenatore giusto. Non so che consigli dare, Stankovic ha un carattere forte. Ci vogliono risultati che possano aiutare, si vede che i ragazzi ce la mettono tutta. Ci sono periodi in cui gira tutto male. Il mercato? La squadra è equilibrata, in difesa Colley è uno fisicamente forte e veloce. In attacco c’è tanta esperienza, come a centrocampo. Non saprei dire cosa fare durante il mercato, penso che in campo serva soltanto una vittoria».

CESSIONE SOCIETARIA – «Non so cosa succede nello spogliatoio. In categorie inferiori, come in Serie C, ho vissuto problemi societari e non venivamo pagati per mesi. In quei casi esce il professionista, noi ce la mettevamo sempre di più. Chiudiamo la stagione e ognuno prende la propria strada. Non puoi finire una stagione con i sensi di colpa, devi fare giocare al massimo e poi, quando finisce l’anno, si apre il mercato. Finché sei un giocatore della Sampdoria devi onorare la maglia, va sudata anche in ogni allenamento».

CONTINUA SU SAMPDORIA NEWS 24

News

video