Salisburgo-Napoli 3-1: pagelle e tabellino

Salisburgo-Napoli 3-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Salisburgo-Napoli, ritorno ottavi di finale Europa League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Si è conclusa con il risultato di 3˗1 la sfida di ritorno degli Ottavi di finale di UEFA Europa League tra Salisburgo e Napoli. Senza troppi affanni almeno fino al 60’, con una buona gestione del gioco e del pallone, fatta salvo qualche fase che gli è costata cara, la squadra di Ancelotti conquista meritatamente i Quarti di finale con una doppia prestazione all’altezza, macchiata dal calo fisico e mentale nella seconda parte della seconda frazione. Il Salisburgo, come da consuetudine, ha confermato l’imbattibilità tra le mura amiche, mettendo in mostra tanta qualità e grinta, che non sono bastate, anche a causa del gol in apertura di Milik, che costringeva gli uomini di Rose a realizzare cinque gol, per poter passare il turno. Da rivedere, dunque, la gestione finale e la concentrazione non sempre all’altezza, il Napoli vola ai Quarti. Domani i sorteggi.

Salisburgo-Napoli 3-1: tabellino

Marcatori: 14′ pt, Milik (N); 25′ pt, Dabbur (S); 20′ st, Gulbrandsen (S); 47′ st, Leitgeb (S)

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke 5; Lainer 6.5, Ramalho 5.5, Onguene 6, Ulmer 6.5; Mwepu 6.5 (14′ st, Gulbrandsen 6.5), Samassekou 6, Szobozslai 6.5 (29′ st, Leitgeb 6); Wolf 5; Minamino 5.5 (41’ st, Haland ng), Dabbur 6.5. Allenatore: Rose.

NAPOLI (4-4-2): Meret 6.5; Hysaj 6, Chiriches 6.5 (32′ st, Malcuit ng), Luperto 6.5, Mario Rui 6.5; Callejon 6, Allan 6, Fabian Ruiz 6.5, Zielinski 6.5 (28′ st, Diawara 6); Mertens 6, Milik 6.5. Allenatore: Ancelotti.

Arbitro: Carlos del Cerro Grande

Note: Ammonizioni: Onguene (S), Milik (N), Samassekou (S)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ SALISBURGO:

Szobozslai 6.5: eleganza e qualità, muove il pallone con entrambi piedi, vede gioco, crea situazioni importanti, ha personalità da vendere. Prestazione da leader

PEGGIORE IN CAMPO ˗ SALISBURGO:

Wolf 5: completamente assente dalle trame di gioco nella prima frazione, si vede un po’ di più nella ripresa, ma non basta a regalargli la sufficienza

MIGLIORE IN CAMPO ˗ NAPOLI:

Zielinski 6.5: sempre al posto giusto al momento giusto, il centrocampista si distingue per l’ennesima prova di livello: qualità e quantità che si mantengono le sue caratteristiche essenziali. Cala leggermente nella seconda frazione

PEGGIORE IN CAMPO ˗ NAPOLI:

Allan 6: compie un errore imperdonabile che accende le speranze del Salisburgo nel primo tempo, poi, col passare dei minuti, si riprende, ritornando a svolgere i compiti come solo lui sa fare. Non il miglior Allan, ma comunque essenziale in mezzo al campo


Salisburgo-Napoli: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Come nella prima frazione, le due formazioni iniziano in sostanziale equilibrio, con il Salisburgo che, per necessità, prova a spingere sull’acceleratore, ponendosi con costanza nella metà campo avversaria. Il Napoli si chiude bene in difesa, mettendo in mostra tutte le sue qualità di controllo del suo territorio e cercando di sfruttare le occasioni di contropiede che i padroni di casa lasciano. Non appena, però, gli uomini di Ancelotti staccano la spina, il Salisburgo prende coraggio e attacca con veemenza, trovando il gol con il neo˗entrato Gulbrandsen. La speranza di un ennesimo miracolo sembra aleggiare nuovamente alla Red Bull Arena e le occasioni per i rossi aumentano. A complicare relativamente i piani ci pensa poi, l’infortunio di Chirices, che costringe Ancelotti a mettere un’ulteriore pezza a una difesa già indebolita. Nei minuti finali, invece, il Napoli gestisce meglio il pallone, perdendo la concentrazione nel recupero, quando subisce il gol del 3˗1.

49’ ˗ Finisce qui: nonostante il 3˗1, il Napoli passa ai Quarti

48’ ˗ Occasione Salisburgo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, il pallone arriva a Onguene che, in maniera molto scoordinata, calcia sul fondo

47’ ˗ GOL SALISBURGO!!! Sugli sviluppi del calcio di punizione, dopo una situazione piuttosto confusa, il pallone arriva a Leitgeb che con il destro infila, prima sotto le gambe di Malcuit, sorprendendo Meret

46’ ˗ Fallo fischiato a Fabian Ruiz su Lainer: entrata nettamente in ritardo

45’ ˗ Assegnati 4’ di recupero

43′ – Cambio Napoli: fuori Mertens, dentro Younes

42′ – Occasione Salisburgo: giocata spettacolare di Dabbur che si coordina alla perfezione, dall’interno dell’area, trovando il palo a Meret battuto

41’ ˗ Cambio Salisburgo: esce Minamino, entra Haland

41’ ˗ Mertens prova a calciare da centrocampo, nel tentativo di sorprendere Walke fuori dai pali: palla che termina oltre la traversa

38’ ˗ Fabian Ruiz conquista un prezioso calcio d’angolo

36’ ˗ Milik frana addosso a Onguene

35’ ˗ Meret, con i tempi giusti, spegne sul nascere una possibile occasione da gol per i padroni di casa

32’ ˗ Infortunio per Chiriches, costretto a uscire dal campo: al suo posto, Malcuit

31’ ˗ Occasione Salisburgo. Dabbur riceve in mezzo all’area di rigore: salta con i tempi giusti, mandando il pallone oltre la traversa

30’ ˗ Occasione Salisburgo. Minamino riceve da un compagno nella parte esterna dell’area di rigore, tenta il tiro a giro, respinto in calcio d’angolo da Meret

29’ ˗ Cambio Salisburgo: fuori Szobozslai, dentro Leitgeb

28’ ˗ Cambio Napoli: fuori Zielinski, dentro Diawara

27’ ˗ Szobozslai calcia una punizione in mezzo all’area ma il pallone a palombella finisce direttamente tra le mani di Meret

25’ ˗ Occasione Salisburgo. Gulbrandsen controlla e tira dal limite dell’area di rigore: complice una deviazione, il pallone finisce il calcio d’angolo

23’ ˗ Occasione Napoli. Callejon, dalla fascia destra, mette un cross rasoterra arretrato al limite dell’area, raccolto da Mertens e calciato di prima intenzione: la conclusione, però, finisce direttamente in tribuna

22’ ˗ Chiusura tempestiva di Chiriches sulla sterzata di Wolf in area di rigore

20’ ˗ GOL SALISBURGO!!! Con una trama di altissimo livello, partita dalla fascia sinistra per Ulmer che mette in mezzo un rapido rasoterra, concluso in rete da un efficace anticipo di Gulbrandsen

19’ ˗ Stop e tiro di Ramalho da distanza siderale: palla che incoccia contro il muro difensivo dei partenopei

16’ ˗ Wolf conquista un calcio d’angolo, dopo aver insistito sulla fascia destra

15’ ˗ Fallo in attacco di Milik

14′ – Calcio d’angolo per il Salisburgo

14’ ˗ Cambio Salisburgo: esce Mwepu, entra Gulbrandsen

12’ ˗ Occasione Napoli. Su un tentativo di cross in mezzo all’area da parte di Mertens, Walke rischia di combinare una papera colossale, facendosi passare il pallone in mezzo alle gambe, ma recuperandolo prima che varchi la linea

11’ ˗ Netto fallo di Samassekou su Allan in mezzo al campo: ammonizione per lui

9’ ˗ Fuorigioco di Minamino: gol annullato per precedente fischio dell’arbitro

8’ ˗ Wolf, dopo uno scambio con Ulmer al limite dell’area, cade, dopo un contrasto con un difensore, ma l’arbitro non concede alcun calcio di rigore

7’ ˗ Fuorigioco di Mwepu, sorpreso dal movimento compatto della linea difensiva partenopea

5’ ˗ Calcio d’angolo conquistato dal Salisburgo

5’ ˗ Buon intervento in difesa di Callejon che spazza senza troppi fronzoli, risolvendo una potenziale difficile situazione

3’ ˗ Occasione Napoli. Zielinski ci prova dal limite dell’area, di prima intenzione, trovando l’opposizione di Ramalho in calcio d’angolo

2’ ˗ Allan, con forza, vince un doppio contrasto con Ulmer, prima che il pallone gli venga rubato da un efficace intervento di Minamino

1’ ˗ Entrata in ritardo di Lainer su Mario Rui: calcio di punizione dai 30 metri per il Napoli

1′ – Le due squadre sono rientrate in campo: nessun cambio per i tecnici. Tocca al Napoli battere il primo pallone

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio di partita molto equilibrato, con il Napoli che attende, provando a sfruttare qualche contropiede occasionale e sfondando sulle fasce con personalità e intensità, e con il Salisburgo che prova a organizzare il gioco, arrivando però sul fondo molto raramente. Al 14’, però, il risultato cambia, grazie a un’azione magnificamente orchestrata dalla sinistra con Mario Rui e Zielisnki, poi completata da una buona girata di Milik. Con la partita, virtualmente chiusa, il Salisburgo prova a una timida reazione che, però, non spaventa assolutamente il Napoli, costantemente concentrato. Un errore di Allan in mezzo al campo, però, mette Dabbur in condizioni ottimali per concludere a rete, dopo aver messo a sedere un difensore. Il Napoli non ci sta e reagisce subito con veemenza, creando un’ottima occasione con Mertens e colpendo un clamoroso palo da distanza siderale con Fabian Ruiz. Il Salisburgo aumenta la pressione, stanziandosi con costanza nella metà campo avversaria, senza però trovare il gol del raddoppio che avrebbe potuto riaccendere le speranze.

45’ ˗ Finisce qui il primo tempo, senza recupero: è 1˗1

44’ ˗ Ammonizione per Milik, reo di aver sbracciato troppo nei confronti di un avversario

43’ ˗ Occasione Salisburgo. Minamino controlla bene sulla pressione di Fabian Ruiz, si destreggia bene al limite dell’area, per poi lasciar partire un tiro che sfiora il palo

42’ ˗ Prima ammonizione del match: Onguene, reo di un fallo in ritardo su Mertens

40’ ˗ Occasione Salisburgo. Cross di Lainer dalla sinistra, Ulmer prova a rimettere in mezzo il pallone ma Callejon interviene, mettendo in calcio d’angolo

37’ ˗ Occasione Salisburgo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Onguene stacca ottimamente di testa, sfiorando il palo alla sinistra di Meret

36’ ˗ Occasione Salisburgo. Cross basso rasoterra e pericoloso di Ulmer dalla sinistra, spazzato con un grande intervento da Chiriches

35’ ˗ Preciso intervento di Onguene a evitare l’arrivo di Milik in velocità

32’ ˗ Samassekou prende la palla, ma anche Mertens, in mezzo al campo: calcio di punizione per il Napoli

31’ ˗ Fuorigioco fischiato a Minamino

28’ ˗ Occasione Napoli. Conclusione potente da posizione siderale di Fabian Ruiz: palla che si stampa sul palo a Walke battuto

28’ ˗ Occasione Napoli. Mertens prova a sfruttare un contropiede, involandosi sulla fascia: l’assist rasoterra messo al centro dell’area per Milik non va a buon fine, a causa della tempestiva chiusura in scivolata di Onguene

27’ ˗ Taglio di Minamino in mezzo all’area, Luperto lo tallona e Meret conquista la palla senza troppi problemi

25’ ˗ GOL SALISBURGO!!! Superficialità di Allan in mezzo al campo: Dabbur ne approfitta in area di rigore: mette a sedere un difensore e infila un incolpevole Meret

24’ ˗ Foga eccessiva di Wolf su Fabian Ruiz: calcio di punizione per il Napoli

24’ ˗ Chiusura perfetta di Luperto su Minamino in fascia

22’ ˗ Mertens, grazie alla sua tenacia, riesce a conquistare l’ennesimo calcio d’angolo

21’ ˗ Ottimo disimpegno in uscita del Napoli che annienta la pressione del Salisburgo con rapidi giro palla

18’ ˗ Scatto di Milik centralmente, anticipato da una buona chiusura di Szobozslai

17’ ˗ Fallo in attacco di Dabbur, reo di aver spinto Allan in mezzo all’area partenopea

16’ ˗ Mertens, su cross di Mario Rui, prova spizzare la palla verso il centro dell’area ma il suo colpo di testa finisce a lato del palo

14’ ˗ GOL NAPOLI!!!!! Con un anticipo straordinario, Mario Rui arriva sul fondo, complice un rapido scambio con Zielinski, per poi mettere al centro: dopo una respinta maldestra di Ulmer su Onguené, Milik infila con una buona girata

12’ ˗ Cross rapido per Milik dalla destra da parte di Mertens: il polacco, in ritardo, non ci crede abbastanza, vanificando la buona occasione

11’ ˗ Lainer chiude in scivolata il passaggio destinato a Zielinski

10’ ˗ Sugli sviluppi prolungati del corner, Fabian Ruiz, con una torsione molto complicata, mette al centro dell’area un pallone invitante che Milik sfiora soltanto, senza riuscire a deviare

9’ ˗ Primo calcio d’angolo per il Napoli conquistato da Mertens

8’ ˗ Lainer ferma sul nascere lo spunto di Zielinski sulla fascia sinistra: fallo laterale per i partenopei

7’ ˗ Grandissimo rischio di Meret in uscita sulla pressione di Dabbur: il Napoli riesce a cavarsela

5’ ˗ Dabbur tocca il pallone con il braccio: calcio di punizione per il Napoli dall’area di rigore azzurra

4’ ˗ Prova a ripartire il Napoli dalla sua difesa, ma Samassekou ferma la discesa di Fabian Ruiz

3’ ˗ Vantaggio non concretizzato per il Salisburgo: calcio di punizione per i padroni di casa dopo il fallo di Milik

3’ ˗ Messo sotto pressione dagli attaccanti, Luperto riesce a districarsi bene dalla marcatura e liberare la propria area

2’ ˗ Mario Rui bloccato in maniera dura da Lainer: scontro duro, ma nessun provvedimento disciplinare

1’ ˗ Del Cerro Grande fischia l’inizio dell’incontro: è la squadra di casa a battere il primo pallone

Salisburgo e Napoli sono scese in campo e sono pronte a dare inizio al ritorno degli Ottavi di finale di Europa League, davanti a una cornice di pubblico straordinaria


Salisburgo-Napoli: formazioni ufficiali

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguéné, Ulmer; Mwepu, Samassekou, Minamino; Wolf; Daka, Dabbur. Allenatore: Rose.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. Allenatore: Ancelotti.


Salisburgo-Napoli: probabili formazioni e pre-partita

Qui Salisburgo. Forti dell’imbattibilità casalinga e con la testa solamente orientata alla Coppa europea (dal momento che il distacco in campionato è piuttosto rassicurante), gli uomini di Rose saranno chiamati a una nuova impresa. Tra le mura amiche, gli austriaci si esaltano, esibendo un calcio ultra˗offensivo. Costretto a rinunciare a Schlager e Junuzovic, per squalifica e infortunio, Rose dovrà trovare gli uomini per costruire un nuovo centrocampo: il trio in mediana, allora, dovrebbe essere composto da Samassekou˗Mwepu˗Szoboszlai. In attacco, Daka pare ancora favorito su Gullbrandsen mentre la linea difensiva resterà invariata, rispetto all’andata.

Qui Napoli. Il pareggio ottenuto contro il Sassuolo non ha più di tanto destabilizzato un ambiente, ormai consapevole che l’Europa League sia ormai l’unico obiettivo stagionale. Reduci da un risultato convincente e rassicurante, gli uomini di Ancelotti saranno chiamati a conservare e gestire una partita che deve necessariamente portare in dote la conquista dei Quarti di finale. Per l’occasione, allora, il tecnico schiererà tutti i titolarissimi ma dovrà rinunciare a due pesi massimi in difesa come Koulibaly e Maksimovic, entrambi squalificati, con Chiriches e Luperto pronti a sostituirli. L’unico ballottaggio sarà il solito in avanti al fianco di Milik, con Insigne favorito su Mertens.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Onguene, Ramalho, Ulmer; Szoboszlai, Samassekou, Mwepu; Wolf; Daka, Dabbur. Allenatore: Rose


Salisburgo-Napoli: precedenti

Quello che andrà in scena alla Red Bull Arena di Salisburgo sarà la seconda occasione ufficiale di incontro tra Napoli e Salisburgo, dal momento che il 3˗0 dell’andata è l’unico precedente. Le statistiche, dopo il forte risultato dell’andata, mettono la formazione di Ancelotti nelle condizioni di essere piuttosto speranzosi: infatti, è successo soltanto in un’occasione (Valencia 2013/2014) che una squadra reduce da una sconfitta per 3˗0 sia riuscita a ribaltare il risultato qualificandosi al turno successivo. Il Salisburgo, invece, contro le squadre italiane non ha un bilancio positivo (4 vittorie su 15) ma il successo e la qualificazione ottenuti la scorsa stagione contro la Lazio, li mettono nelle condizioni di sperare.


Salisburgo-Napoli: arbitro

Sarà lo spagnolo Carlos del Cerro Grande l’arbitro designato dall’UEFA a dirigere la sfida tra Salisburgo e Napoli. Per il direttore di gara spagnolo, agente di polizia di professione, classe ’76, è alla 27° partita stagionale tra Champions League, Europa League, Liga e coppa Nazionali. A coadiuvarlo, saranno gli assistenti connazionali Juan Carlos Yuste e Roberto Alonso; gli assistenti arbitrali aggiunti saranno Juan Martínez e Ricardo De Burgos, mentre il Quarto Uomo sarà Diego Barbero Sevilla.


Salisburgo-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Salisburgo-Napoli sarà trasmessa a partire dalle ore 18.55 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport 1 (canale 201 dello Sky Box, in HD 240) e Sky Calcio 3 (canale 253 dello Sky Box in HD), oltre che in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.