Sentenza Uefa Milan, la società valuta una procedura d’urgenza: ecco perché

Sentenza Uefa Milan, la società valuta una procedura d’urgenza: ecco perché
© foto www.imagephotoagency.it

Sentenza Uefa Milan, la società valuta una procedura d’urgenza per arrivare in tempi brevi ad un verdetto: ecco perché

In un senso o nell’altro, la sentenza Uefa ai danni del Milan si farà attendere. L’organismo europeo, infatti, ha optato per non esprimersi sul Fair Play Finanziario dei rossoneri nel triennio 2015/2018, in attesa di un verdetto dal Tas sul periodo precedente. Una mossa cui, nei prossimi giorni, la società del presidente Scaroni potrebbe anche replicare con la richiesta di una procedura d’urgenza.

Obiettivo, arrivare al verdetto finale. In un senso o nell’altro, appunto. Perché restare nel limbo è forse lo scenario peggiore. Per maturare scelte importanti, anche sul mercato, in vista della prossima stagione. Per evitare il rischio di una stangata con le due procedure aperte con l’Uefa a sommarsi tra loro. Da qui i ragionamenti rossoneri sulla possibilità di affrettare la sentenza.