Tavecchio non parla e non rassegna le dimissioni. Decisioni nel giro di 24-48 ore

tavecchio figc italia
© foto www.imagephotoagency.it

Nessuna dichiarazione dai vertici della Federazione. Tavecchio non parla dopo la debacle della Nazionale azzurra

Ventura si è dimesso? Secondo indiscrezioni il tecnico avrebbe rassegnato le proprie dimissioni dopo lo 0-0 contro la Svezia che ha sancito la mancata qualificazione dell’Italia ai prossimi Mondiali. Solo un’altra volta la Nazionale azzurra aveva mancato il treno qualificazioni, nel 1958, dopo uno spareggio con l’Irlanda del Nord. A 60 anni una ‘nuova Irlanda’, questa volta contro la Svezia. L’Italia calcistica chiede la ‘testa’ del commissario tecnico ma anche del presidente della Federazione Carlo Tavecchio.

Il numero uno della FIGC ha scelto il commissario tecnico e ad agosto, prima dell’inizio del secondo anno di Ventura, ha rinnovato il contratto del ct per altri 2 anni (nell’accordo però era presente una clausola che annullerà il contratto a causa della mancata qualificazione al Mondiale). Secondo “Rai Sport” il presidente Tavecchio non parlerà dopo la debacle azzurra e ha fatto sapere di non avere intenzione di dare ulteriori notizie se non dopo le prossime 24-48 ore.