Il dubbio di Zenga: «Perchè il Milan ha cambiato tutto? Montella…»

zenga derby
© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Milan è terminata 3-2, Spalletti ha avuto la meglio sull’amico-nemico Montella: ecco il commento sul derby di Walter Zenga, bandiera nerazzurra

E’ stata l’Inter ad aggiudicarsi il derby della Madonnina: Milan sconfitto 3-2, Handanovic e Icardi grandi protagonisti. Intervenuto a 4-4-2, su Sport Mediaset, l’ex nerazzurro Walter Zenga ha detto la sua sulla Stracittadina: «Il Milan, non si sa bene perché, ha cambiato praticamente tutta la squadra: mettere insieme tutti i nuovi non è facile, serve del tempo ed in più c’è l’Europa League. L’Inter gioca una partita a settimana, nel derby ha avuto un portiere che ha parato nei momenti decisivi e un centravanti che ha fatto tre gol tirando quattro volte in porta. Quando hai portiere e attaccante che giocano così, è difficile da battere».

Continua Zenga, commentando il parere di Montella sui miglioramenti del Milan: «Non saprei: a parte il derby e la partita contro la Sampdoria non ho seguito molto il Milan. Contro la Sampdoria ha giocato davvero male, ma l’allenatore vede la squadra sempre e noi non conosciamo le problematiche quotidiane. Posso solo immaginare che sia complicato assemblare tutti i giocatori nuovi». Infine, una battuta su Spalletti: «Per paradosso, si è trovato nella situazione più semplice: l’Inter è arrivata settima l’anno scorso senza acuti, anche arrivando sesto in classifica avrebbe fatto meglio. Non ha le coppe ed ha potuto impostare la preparazione come voleva, allenando una rosa ristretta. Luciano è un grande tecnico ed ha tutti questi vantaggi».