Acerbi, rifiutata offerta Leicester, ma Ranieri insiste. Il calciatore: «Voglio affermarmi in un grande club»

Acerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo un complicato avvio di stagione, diviso tra le soddisfazioni europee e la crisi in campionato, il Leicester è alla caccia di un rinforzo difensivo: gli inglesi su Francesco Acerbi

ACERBI: «POSSO AFFERMARMI IN UN GRANDE CLUB», ORE 14,20 – Il difensore del Sassuolo ha parlato del suo futuro, ammettendo il desiderio di affermarsi in una grande squadra: «Il Sassuolo mi ha dato tanto durante la mia malattia, ma naturalmente ho l’ambizione di calarmi in un grande club – le sue parole a Sky Sport – Dopo aver fallito nel Milan, voglio provare ad affermarmi in una grande squadre e sono sicuro di potercela fare».

ACERBI PIACE TANTISSIMO A RANIERI, 30 DICEMBRE – La prima offerta del Leicester per Acerbi non è andata a buon fine, il club inglese ha proposto dieci milioni di euro ma non è arrivato l’ok dal Sassuolo. Claudio Ranieri però è un grandissimo estimatore del difensore e potrebbe anche spingersi avanti assieme a Macia per prendere l’ex rossonero. Stando a La Gazzetta dello Sport il Sassuolo sa che Acerbi piace tanto a molte squadre europee e per questo vuole far partire un’asta, dieci milioni sono reputati troppo poco.

FUTURO ACERBI: IL SASSUOLO NON LO MOLLA, ORE 21.35 – Il Leicester sta sondando il mercato europeo alla ricerca di un nuovo centrale difensivo: oltre all’ex Fiorentina Nastasic, c’è il nome di Francesco Acerbi a stuzzicare le fantasie di Macia. Stando a Sky Sport, però il Sassuolo lo ritiene incedibile e, per ora, ha risposto con un secco “no”.

Francesco Acerbi e il Leicester, storia di un matrimonio possibile al giro del mercato invernale. Il gigante del Sassuolo, infatti, è al centro di una trattativa a suon di milioni sull’asse Inghilterra-­Italia. Da una parte Ranieri e il Leicester alla ricerca di un rinforzo la difesa, dall’altra l’ambizione del giocatore di cimentarsi con la Premier. Proprio sotto le vacanze di Natale la diplomazia si è messa a lavoro per confezionare un’offerta molto allettante pronta per essere recapitata al Sassuolo. Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”, il club inglese ha messo sul piatto 10 milioni di euro per aggiudicarsi, subito, le prestazioni del difensore centrale. I campioni in carica vedono in Acerbi un giocatore dalle caratteristiche giuste per il calcio inglese, per di più dopo un avvio di stagione che ha visto il Leicester avere problemi proprio in difesa. Sotto osservazione le prestazioni dei titolari, Morgan in primis, che non hanno convinto anche nel recente scivolone con l’Everton.
ACERBI PROMOSSO – Le relazioni degli scout britannici su Acerbi sono state tutte positive, e così è partita la caccia grossa per provare a convincere il Sassuolo e il giocatore. Il calciatore, che in Emilia ha trovato la sua consacrazione sotto l’ala protettiva di Di Francesco, potrebbe essere tentato dal fatto di planare «nelle mani» di un tecnico italiano, quel Claudio Ranieri che ha stupito lo scorso anno alla guida delle Foxes. Ma c’è di più, non c’è solo l’opzione Premier alle porte per Acerbi, va ricordato infatti che il team di Ranieri a febbraio riprenderà la marcia in Champions League, dopo la trionfale qualificazione ai gironi conseguita ai danni del Porto. Una opportunità irripetibile. Così l’offerta confezionata dal patron Srivaddhanaprabha può davvero sedurre il giocatore ma anche il Sassuolo che, lo ricordiamo, la scorsa estate ha rifiutato diverse offerte dall’Italia. In primis l’Inter che aveva individuato in Acerbi il rinforzo giusto per Mancini prima della sua separazione dai nerazzurri. Nella concitata estate passata (dove anche Berardi fu in predicato per un clamoroso passaggio in nerazzurro) Di Francesco pose il veto, così Acerbi accettò di buon grado di continuare in neroverde, dove ha partecipato alla fase a gironi di Europa League. Nonostante l’eliminazione, il ventottenne difensore ha fatto valere doti fisiche e personalità che non sono passate inosservate agli occhi del Leicester.
MURO NEROVERDE? – Una delle incognite all’Acerbi inglese può essere la volontà del Sassuolo che, all’improvviso, dovrebbe privarsi di uno dei suoi leader nel pieno di una stagione costellata da molte incognite e infortuni. Il mercato è oramai alle porte e bisognerebbe trovare una solida alternativa in difesa. I dirigenti emiliani studiano le mosse e osservano i talenti emergenti come per esempio il terzino Untersee in forza al Brescia ma di proprietà della Juventus, giocatore di prospettiva che piace anche all’Atalanta. La palla passa in mano proprio ad Acerbi, a un bivio importante per la sua carriera. Alla soglia dei 29 anni il difensore di origine milanese dopo aver vestito le maglie di Reggina, Milan, Chievo e Sassuolo, ha la grande chance di mettersi alla prova in Inghilterra. Sarà questa la strada maestra per il 2017?

Condividi