Allan vuole tutto: «Scudetto con il Napoli e mondiale con il Brasile. Ci credo»

Allan vuole tutto: «Scudetto con il Napoli e mondiale con il Brasile. Ci credo»
© foto www.imagephotoagency.it

Scudetto con il Napoli e mondiali con il Brasile, queste sono le speranze di Allan per quest’anno che manda anche un in bocca al lupo a Ghoulam

Cambiare immediatamente pagina, il Napoli vuole dimenticare in fretta la sconfitta di martedì sera contro il City. L’imperativo è confermarsi al vertice della classifica, andando a vincere domenica a Verona contro il Chievo. Il centrocampista azzurro Allan torna sulla sfida con gli inglesi e sulle speranze di una qualificazione agli ottavi: «Penso che abbiamo fatto una grande partita, li abbiamo fatti soffrirePeccato perché l’avevamo preparata bene, c’è un po’ di rammarico ma dobbiamo guardare avanti, possiamo giocare con tutti perché siamo forti e abbiamo qualità. Crediamo alla qualificazione al 100%, se vinciamo con lo Shakhtar giocheranno con la paura con il City. Faremo di tutto per andare avanti».

Contro il Chievo per mantenere la testa della classifica, ma anche per dedicare la vittoria a Ghoulam, operato questa mattina. Il centrocampista brasiliano, però, non ha dubbi sulle qualità di Mario Rui chiamato a non far rimpiangere troppo l’algerino: «Siamo felici che sia andato bene l’intervento, ora darà il massimo per tornare presto. Siamo tranquilli, c’è Mario Rui che è un grande calciatore e abbiamo fiducia in lui. Dispiace per Faouzi, purtroppo sono cose che possono capitare. Dobbiamo stargli vicino, ma anche dare fiducia a Mario».

Sulle speranze e i sogni che custodisce per quest’anno Allan rivela: «Mancano 27 partite, dobbiamo stare tranquilli, per lo scudetto a maggio vedremo se saremo lì sopra. Il nostro gruppo ha qualità, questi risultati non sono una sorpresa. Brasile? È bellissimo giocare per il tuo Paese, andare in nazionale sarebbe un sogno. E’ importante ma sono tranquillo, se arriva la chiamata sarò felice. Se non arriva, pazienza, lavorerò qua e farò meglio.»