Atalanta – Inter (2-1): pagelle e tabellino

de boer inter
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A 2016/2017, nona giornata, Atalanta – Inter: risultato, formazioni ufficiali, tabellino, pagelle, probabili formazioni, precedenti, come vederla

Tabellino – Atalanta – Inter 2-1

Reti: 10′ Masiello (A), 50′ Eder (I), 88′ Pinilla (A)

Ammoniti: 49′ Konko (A), 61′ Eder (I), 89′ Pinilla (A)

Espulsi:

Arbitro: Doveri

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Toloi (47′ Konko), Caldara, Masiello; Conti, Kessie, Freuler, Kurtic, Dramè; Gomez (80′ Gagliardini), Petagna (61′ Pinilla). A disposizione: Sportiello, Cabezas, D’Alessandro, Grassi, Migliaccio, Paloschi, Raimondi, Spinazzola, Zukanovic. Allenatore: Gian Piero Gasperini

INTER (4-3-3): Handanovic; Nagatomo (61′ Ansaldi), Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario, Medel, Brozovic (61′ Kondogbia); Perisic, Icardi, Eder (76′ Candreva). A disposizione: Carrizo, Banega, D’Ambrosio, Yao, Gabigol, Gnoukouri, Jovetic, Palacio, Ranocchia. Allenatore: Frank de Boer

Atalanta – Inter: pagelle e sintesi

ATALANTA (3-5-2): Berisha 7; Toloi 6,5 (47′ Konko 5,5), Caldara 6,5, Masiello 7; Conti 7, Kessie 7,5, Freuler 5,5, Kurtic 6,5, Dramè 7; Gomez 6 (80′ Gagliardini), Petagna 5 (61′ Pinilla 6). Allenatore: Gian Piero Gasperini

INTER (4-3-3): Handanovic 6,5; Nagatomo 5 (61′ Ansaldi), Miranda 6,5, Murillo 7, Santon 5; Joao Mario 6,5, Medel 6, Brozovic 4,5 (61′ Kondogbia); Perisic 6, Icardi 4,5, Eder 7 (76′ Candreva). Allenatore: Frank de Boer

ATALANTA – IL MIGLIORE

Kessie 7,5: rivelazione di questa prima parte di stagione. Il tenace centrocampista è il punto di riferimento della mediana di Gasperini, attivo sia in fase di impostazione che di copertura. Ma non solo: le sue incursioni palla al piede mettono in apprensione la retroguardia dell’Inter, che spesso ricorre alle cattive maniere per fermarlo, come nell’occasione del rigore procurato all’88’ per fallo di Santon.

ATALANTA – IL PEGGIORE

Petagna 5: passo indietro per il giovane attaccante scuola Milan. Non riceve molti palloni giocabili e ha difficoltà nel trovare spazio tra le maglie bianche dell’Inter. Nella ripresa è invisibile e dopo 60′ Gasperini opta, giustamente, per il cambio.

INTER – IL MIGLIORE

Murillo 7: in netta crescita il centrale difensivo colombiano. Fermato, in tandem con l’esperto Miranda, lo spauracchio Petagna e grande sicurezza in fase di impostazione. E’ decisivo in almeno tre occasioni con chiusure e diagonali chirurgiche. Nota positiva in casa Inter.

INTER – IL PEGGIORE

Brozovic 4,5: dopo quella di giovedì contro il Southampton, altra chance gettata al vento dal centrocampista croato. Entra in campo con poca cattiveria, sbaglia diversi passaggi ed il suo apporto in fase difensiva non è efficiente. Incomprensibile la scelta di de Boer di preferirlo a Banega dal 1′. L’ex Dinamo Zagabria vince di un soffio il ballottaggio con Icardi, protagonista della prossima puntata di ‘Chi l’ha visto?’.

E’ terminata la sfida dell’Atleti Azzurri di Bergamo: Atalanta batte Inter 2-1, decisivo il timbro nel finale di Pinilla su calcio di rigore, dopo il botta e risposta tra Masiello ed Eder. Un’altra, l’ennesima, battuta d’arresto per il Biscione e gran parte delle colpe vanno al tecnico Frank de Boer: formazione iniziale rivoluzionata per l’ennesima volta e alcune esclusioni (Ansaldi, Banega, Candreva) che fanno molto discutere. Grande prova per la Dea, che raccoglie 7 punti tra Napoli, Fiorentina e, appunto, Inter.

PRIMO TEMPO – Forcing Atalanta nei primi minuti di gara: Dramè va via sulla corsia di sinistra e tenta un tiro-cross, contenuto da Handanovic in qualche modo. Al 10’ ecco il vantaggio per la Dea: angolo di Freuler, spizzata di Kurtic e inserimento decisivo di Masiello sul secondo palo. Al 13’ ancora Atalanta: cross di Dramè dalla sinistra e colpo di testa di Conti, Handanovic respinge di pugno. L’Inter prova a reagire ma il dominio del gioco resta ai padroni di casa, tenaci e aggressivi. Nessuna occasione degna di nota fino al 35’, con il tiro di Toloi dalla distanza contenuto da Handanovic in qualche modo.

SECONDO TEMPO – L’Inter trova il gol dell’1-1 subito al 50′: super punizione dai 35 metri di Eder, che fulmina con una botta di destro Berisha. Ancora Inter due minuti più tardi: Perisic dal limite con il sinistro non impensierisce Berisha. Torna a farsi viva la Dea al 59′: colpo di testa di Konko su corner di Freuler, para Handanovic. Al 66′ ci prova l’ex Pinilla su cross di Freuler, ma Handanovic non ha problemi a bloccare centrale. Al 78′ cross di Perisic dalla destra ma Icardi non riesce ad impattare come si deve. Al 79′ Berisha è miracoloso: il portiere albanese dice di no ad una botta a colpo sicuro di Perisic dal dischetto del rigore. Inter a un passo dall’1-2 al minuto 86: Perisic dalla sinistra per Joao Mario che, dal limite, scaglia un destro neutralizzato in ottimo modo ancora da Berisha. Svolta all’88’: Santon stende Kessie in aria di rigore e Doveri fischi penalty. Dal dischetto va Pinilla che non sbaglia: 2-1! Al minuto 92′ gol annullato ad Icardi, decisione dubbia: Doveri fischia fallo del 9 su Berisha, contatto che sembrava assolutamente regolare.

Atalanta – Inter: formazioni ufficiali

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Kessie, Freuler, Kurtic, Dramè; Gomez, Petagna. Allenatore: Gian Piero Gasperini

INTER (4-3-3): Handanovic; Nagatomo, Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario, Medel, Brozovic; Perisic, Icardi, Eder. Allenatore: Frank de Boer

Atalanta – Inter: pre – partita, probabili formazioni

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Masiello, Toloi, Konko; Conti, Kessie, Freuler, Gagliardini, Dramè; Petagna, Gomez. A disposizione: Sportiello, Caldara, Zukanovic, Raimondi, Grassi, Kurtic, Carmona, D’Alessandro, Spinazzola, Paloschi, Pinilla. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Squalificati: –

Indisponibili: –

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Medel, Joao Mario; Candreva, Banega, Perisic; Icardi. A disposizione: Carrizo, Nagatomo, Ranocchia, D’Ambrosio, Miangue, Kondogbia, Brozovic, Gnoukouri, Palacio, Jovetic, Eder, Gabigol. Allenatore: Frank de Boer

Squalificati:

Indisponibili: Andreolli, Felipe Melo

Atalanta – Inter: dove vederla, precedenti

La partita verrà trasmessa a partire dalle ore 15:00, sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport sia sulle frequenze digitali terrestri di Mediaset Premium. In streaming, inoltre, anche su piattaforme per pc, tablet e smartphone Sky Go e Premium Play. Atalanta ed Inter si sono trovate di fronte ben 110 volte: 22 successi per la Dea, 28 pareggi e 60 vittorie per il Biscione. L’ultimo confronto tra le due squadre risale al 16 gennaio 2016 all’Atleti Azzurri: risultato di 1-1. L’ultima vittoria nerazzurra a Bergamo invece risale al 2015, risultato di 1-4. Infine, la vittoria alla formazione bergamasca contro l’Inter manca dal 23 marzo 2014: a sorpresa 1-2 al Meazza.