Connettiti con noi

Atalanta News

Atalanta, Toloi: «Niente Europa? La settimana lunga aiuterà a tornarci»

Pubblicato

su

Toloi

Il difensore dell’Atalanta Toloi ha parlato in vista della prossima stagione dove i nerazzurri dovranno riconquistare l’Europa

Rafael Toloi, difensore dell’Atalanta, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato in vista della prossima stagione dove i nerazzurri saranno chiamati a provare a tornare in Europa.

PREPARAZIONE ESTIVA – «Più che diversa, uguale a com’era fino a due anni fa. Sono felice, finalmente abbiamo più tempo per lavorare: una preparazione così ti fa stare bene per tutta la stagione».

SBILANCIATI IN DIFESA – «Troppo sbilanciati in difesa? L’anno scorso un po’ l’abbiamo pagato, infatti stiamo lavorando anche su questo. Ma essere un valore aggiunto per l’attacco mi piace ed è grazie a questo atteggiamento che l’Atalanta è potuta crescere così in questi anni: non dobbiamo cambiare, solo sapere dove abbiamo sbagliato e migliorare dove possiamo. Abbiamo pagato le distrazioni difensive, il brusco calo di gol segnati e anche tanti infortuni di tanti giocatori importanti».

EUROPA – «Più dura arrivarci: da allora l’Atalanta è cresciuta tanto, in campo e fuori, e cinque anni, il sapore di giocare in Europa, non si cancellano così. Consoliamoci: la settimana “lunga” ci aiuterà».

EDERSON – «Lavora forte: è del Mato Grosso come me, anche se lui del sud… Forza fisica, tecnica, intelligenza, può giocare più avanzato ma aiutando sempre nella fase difensiva».

ITALIA E NON BRASILE – «E quasi non me ne sono accorto, per quanto la cosa è stata veloce. Però intensissima: più di quello che potevo sognare per la mia carriera. Dicevano che nel Brasile della difesa a quattro non avevo chance perché nell’Atalanta giocavo a tre: l’Italia ha vinto l’Europeo difendendo a quattro e Mancini mi ha fatto fare anche il terzino, guarda un po’. La realtà è che con il Brasile non ho mai avuto neanche il più piccolo spazio per essere convocato».

NAZIONALE – «Mi ha fatto sentire più forte e mi ha dato la forza di lavorare per tornarci, la voglia di stare bene per avere altre chance. Ci sono tanti giovani che crescono e cercano spazio: per stare dentro devo stare bene, non si scappa».

News

video