Cori discriminatori in Udinese-Roma: «Vesuvio lavali col fuoco» – VIDEO

Cori discriminatori in Udinese-Roma: «Vesuvio lavali col fuoco» – VIDEO
© foto www.imagephotoagency.it

Cori discriminatori in Udinese-Roma di Serie A: «Vesuvio lavali col fuoco» dagli spalti della Dacia Arena.

Cori discriminatori in Udinese-Roma: dagli spalti della Dacia Arena si sente distintamente cantare «Vesuvio lavali col fuoco» e «Odio Napoli». Il brutto episodio si è verificato nel corso della prima frazione di gioco del primo anticipo della 13ª giornata del massimo campionato italiano. A essere presi di mira ancora una volta i tifosi del Napoli e i napoletani in generale, peraltro in una gara che non vede in campo gli azzurri di Carlo Ancelotti. Nei giorni scorsi era stato lo stesso allenatore del Napoli a provare a stigmatizzare la brutta abitudine che sta prendendo piega in molti stadi italiani, minacciando anche l’ipotesi di un’interruzione della partita.

«Tutti i tifosi devono cambiare atteggiamento, anche i nostri. – aveva detto il tecnico di Reggiolo – Abbiamo bisogno dell’energia dei nostri sostenitori, non che insultino gli altri. In trasferta ci faremo rispettare, c’è un regolamento che parla chiaro. Se partiranno delle discriminazioni dagli spalti a Bergamo, chiederemo l’interruzione della partita». Le sue parole evidentemente sono rimaste al momento inascoltate, ma adesso bisognerà vedere se il Giudice sportivo deciderà di adottare provvedimenti contro le tifoserie di Udinese e Roma, protagoniste (in negativo) del brutto episodio della Dacia Arena.

ALTALENA LASAGNA: TITOLARE IN NAZIONALE, PANCHINARO IN UDINESE-ROMA