De Siervo precisa: «Microfoni spenti? Era un ragionamento ampio» – VIDEO

Luigi De Siervo ha spiegato il contesto dal quale è stato estrapolato l’audio: «Parlavamo di produzione televisiva»

Luigi De Siervo, ad della Serie A, è finito al centro delle polemiche per una registrazione estrapolata in cui proponeva di spegnere i microfoni per non far sentire i cori razzisti. Ha quindi precisato«Nell’audio si sente solo una frazione del ragionamento, che era molto più ampio».

«Stavamo parlando di produzione televisiva. Noi produciamo uno spettacolo e lo valorizziamo. Stavamo ragionando di come le riprese tv possono raccontare al meglio la bellezza del calcio. E la linea è evitare di indugiare sui brutti episodi che ogni domenica capitano. Censura? Ma quale censura. Stavamo parlando di come valorizzare un prodotto».