Italia al momento decisivo, Ventura addio in caso di flop: le alternative

ventura italia-svezia rigoristi
© foto www.imagephotoagency.it

Esonero Ventura, le ultime. Il divorzio dal commissario tecnico dell’Italia sarebbe sicuro in caso di mancato Mondiale per la Nazionale. Si parla di Ancelotti, Conte o Allegri

Esonero Ventura, la probabilità c’è. Italia-Svezia è un crocevia fondamentale per il nostro calcio e anche per il commissario tecnico. In caso di mancata qualificazione al Mondiale in Russia, sicuramente cambierà la panchina della Nazionale e Ventura sarà cacciato. Non si dimetterà, perché pensa di aver seminato bene per il futuro e quindi non sarà lui a dire addio all’Italia. In quel caso sarebbe la FIGC a liberarsi del ct e a cercarne un altro. Dipenderà molto dalla gara di San Siro, la posizione di Ventura – processato da quasi tutto il Paese – è veramente a rischio.

Chi lo sostituirà? Carlo Ancelotti, Antonio Conte e Massimiliano Allegri sono i profili di lusso, altrimenti c’è l’opzione Luigi Di Biagio. Quest’ultimo potrebbe prendere la guida dell’Italia ad interim: subentrare dopo la Svezia e poi aspettare l’estate per capire che ne sarà anche della FIGC. In caso di flop azzurro, è logico che anche in Federazione cambierà qualcosa e il riassetto dell’organo calcistico porterà anche a capire chi sarà il ct. Ancelotti, Conte e Allegri sono nomi importanti ma, scrive La Gazzetta dello Sport, l’ingaggio da 1,5 milioni di euro proposto dalla Nazionale non è allettante per i big.