Futuro Higuain, parla Elkann: «Dopo il Mondiale può capitare di tutto»

© foto www.imagephotoagency.it

La permanenza di Gonzalo Higuain in bianconero è tutt’altro che certa, come conferma John Elkann

La Juventus acquistò Gonzalo Higuain per la cifra di 90 milioni di euro, ovvero la clausola rescissoria fissata da De Laurentiis e l’entourage del calciatore argentino nel contratto. Si è spesso detto che l’arrivo del Pipita era sostanzialmente legato all’assalto dei bianconeri alla Champions League. Nemmeno con il puntero sudamericano, però, Allegri è riuscito ad invertire il trend. L’anno del Mondiale, dunque, resta l’ultimo a disposizione se la società vuole venderlo e monetizzare.

La questione è stata posta anche a John Elkann, presidente di Fca ed Exor, nel corso di una conferenza stampa indetta per il piano industriale della casa automobilistica: «Il calciomercato, nell’estate in cui si giocano i Mondiali, non è mai cosa semplice. Oggi non ho molto da dire, semplicemente, perchè accade tutto dopo e può davvero accadere qualsiasi cosa». Che tradotto, in poche parole, significa che si discuterà sul futuro di Gonzalo Higuain al termine della rassegna intercontinentale. Sia per quantificare la valutazione del centravanti, che se dovesse segnare parecchi gol potrebbe davvero schizzare in alto, così come per ragionare sul sostituto, che verosimilmente sarebbe un nazionale. La Juventus pensa al futuro, senza il Pipita Higuain.