Immobile-Milan, segnali di apertura? «Lascio lavorare i miei agenti»

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Ciro Immobile, capocannoniere di A con la Lazio e oggetto di desiderio del Milan per la sessione estiva di calciomercato: timida apertura?

Dall’alto dei suoi 29 gol in campionato di Serie A, Ciro Immobile può guardare tutti dall’alto per la stagione 2017/2018 insieme a Mauro Icardi. 41 le reti stagionali del bomber della Lazio su 47 partite giocate nel corso di quest’annata. Reti che ne hanno aumentato l’appeal in chiave di calciomercato e nelle ultime 24 ore si sono intensificati i rumors sull’interesse del Milan a caccia di un bomber importante per la prossima stagione. I rossoneri hanno bisogno di rinforzare il reparto offensivo in vista del 2018/2019 e tra i nomi di Morata, Belotti e Mandzukic si è stagliato con forza quello dell’attaccante campano ex Juventus e Torino.

Per la prima volta l’attaccante della Lazio apre un piccolo spiraglio attraverso le sue dichiarazioni. Questa mattina, nella Sala Giunta del Comune di Napoli, Immobile è stato premiato dalla giuria tecnica dell’AssoAllenatori come ‘Giocatore dell’Anno’. Al termine della premiazione ha risposto alle domande dei cronisti presenti: «Quest’anno il calciomercato finisce prima. Non devo sempre ribadire ciò che provo verso la Lazio. Tutti sanno quanto tengo alla Lazio. Non voglio sempre smentire ogni notizia e qualcosa sicuramente uscirà. Ma io sono tranquillo e lascio lavorare i miei agenti. Adesso mi concentro sulla Nazionale e poi penserò alle vacanze».