Inter, Spalletti: «Icardi? Decisione sofferta. Era convocato ma ha scelto di non partire…»

Inter, Spalletti: «Icardi? Decisione sofferta. Era convocato ma ha scelto di non partire…»
© foto www.imagephotoagency.it

Alla vigilia della sfida dell’Inter in Europa League, l’allenatore dei nerazzurri, Luciano Spalletti ha commentato il caso Icardi

Ai microfini di Sky Sport, l’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti ha parlato del caso icardi e della decisione della società di togliergli la fascia da capitano. Nel corso dell’intervista, Spalletti ha anche svelato un retroscena sulla sua non convocazione. Ecco le sue parole: «Su questo episodio si avrà tempo di chiarirlo con società. E’ stata una decisione difficile e dolorosa. Assolutamente condivisa da tutte le componenti. Una decisione presa per il bene della squadra. Lui era convocato ma non è venuto con la squadra. Come l’ha presa? Dispiaciuto e ci è rimasto male, è stata una scelta difficile anche per noi comunicarla, io non mi interesso di contratti, abbiamo direttori che sanno fare benissimo il loro lavoro di queste cose dovete parlare con loro. Noi dobbiamo pensare alla partita, ci sono situazioni nel calcio che non ripassano più».

«Noi siamo venuti per giocare la partita contro una squadra difficilissima, il Rapid ha fatto risultato in un campo russo difficilissimo, so bene quale forza si deve avere. Poi c’è la componente che non sappiamo come stanno loro. Reazioni del gruppo? La decisione è stata presa nel momento in cui andava presa, ti ripeto che è stata una decisione sofferta da parte nostra, funziona cosi nelle famiglie, chi ti vuole bene ti dice le cose come stanno, noi abbiamo da mettere tutte le attenzioni possibili in quel che saranno le intenzioni della partita»