Juventus, Gama: «Calcio femminile? Priorità al maschile, porta più soldi»

Gama Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Sara Gama, difensore della Juventus Women e dell’Italia femminile, sulla ripresa del campionato

Intervenuta nel corso della trasmissione Otto e Mezzo in onda su La7, Sara Gama, calciatrice della Juventus e della Nazionale italiana femminile, ha commentato la decisione di far ripartire il campionato.

CLICCA QUI PER TUTTE LE DICHIARAZIONI

CALCIO FEMMINILE – «C’è una scala di priorità e il calcio maschile porta più soldi. Anche in questo c’è una scala di priorità. Di noi si sta discutendo adesso. La Serie A femminile è stato deciso di non chiuderla, ma si è deciso di mandarci avanti proprio come i professionisti. Tutt’oggi stiamo largamente discutendo, dobbiamo valutare tutto quanto. Siamo in una posizione particolare. Riprendere può essere un’opportunità, non va fatto a tutti i costi, siamo a disposizione qualora ci fossero le condizioni come un protocollo ad hoc. È stato redatto un protocollo ad hoc ma ci sono anche condizioni di tesseramento, di tutele, di rimborso spese».