Connettiti con noi

Calcio Estero

Klopp saluta Mané: «Uno dei più grandi del Liverpool, una leggenda»

Pubblicato

su

Klopp

L’allenatore del Liverpool Klopp ha salutato Mané dopo l’ufficialità dell’attaccante al Bayern Monaco

Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, attraverso i canali ufficiali dei Reds ha salutato Sadio Mané dopo l’ufficialità del passaggio al Bayern Monaco.

L’ADDIO – «E’ un grande momento. Non ha senso che qualcuno cerchi di fingere il contrario. Uno dei più grandi giocatori di sempre del Liverpool se ne sta andando e dobbiamo riconoscere quanto questo sia significativo. Se ne va con la nostra gratitudine e il nostro amore. Se ne va con il suo status tra i grandi garantito. E, sì, se ne va in un momento in cui è uno dei migliori giocatori del calcio mondiale. Ma non dobbiamo soffermarci su ciò che ora perdiamo, invece celebrare ciò che abbiamo avuto il privilegio di avere. I gol che ha segnato, i trofei che ha vinto; una leggenda, sicuramente, ma anche un’icona del Liverpool dei giorni nostri. Da quando ha varcato la porta per la prima volta, ci ha resi migliori. Se qualcuno ci avesse detto in quel momento cosa avrebbe continuato a contribuire e realizzare per questo club, non sono sicuro che sarebbe stato possibile comprendere in quel momento. Almeno non la sua portata. Sadio ha reso tutto possibile.

Essere così bravo per un periodo così prolungato e migliorare continuamente stagione dopo stagione – non importa quanto in alto abbia stabilito il proprio livello nella precedente – è un esempio per qualsiasi giocatore in qualsiasi parte del pianeta che professionalità e dedizione portano a premiare. Rispetto completamente la sua decisione e sono sicuro che lo facciano anche i nostri tifosi. Se ami LFC, devi amare Sadio, non negoziabile. È possibile farlo pur accettando che la nostra perdita sia un guadagno del Bayern. Non gli auguriamo altro che il successo in ogni partita in cui gioca, a meno che, ovviamente, non sia contro di noi. La sua stella continuerà a salire, non ho dubbi. Ricordo che la scorsa stagione mi è stato chiesto di descrivere Sadio in tre parole. Ho detto che al momento non è possibile farlo. Se dovessi provare avrei bisogno di più tentativi, perché ci sono tanti modi in cui puoi descriverlo usando tre parole. Giocatore di livello mondiale! La vera leggenda del club! Modello ideale! Il compagno di squadra perfetto! Persona compassionevole e premurosa! Ma le tre parole che oggi sembrano più appropriate sono anche le più difficili da dire: ‘Mi mancherai!’».