La FIFA cambia il calendario internazionale: ecco tutte le novità

infantino fifa
© foto www.imagephotoagency.it

L’emergenza Coronavirus obbliga la FIFA a riscrivere il calendario internazionale: ecco tutte le novità previste

L’emergenza Coronavirus obbliga la FIFA a cambiare il calendario internazionale del calcio almeno fino ai Mondiali 2022. Ecco tutte le novità presentate dalla Gazzetta dello Sport. Il Mondiale per Club si giocherà ogni quattro anni, a partire dal 2021, nella seconda metà di luglio, e parteciperanno 24 squadre, di cui 8 europee con le vincenti delle ultime 4 Champions League ed Europa League.

Per la Nations League, l’idea era far giocare le stesse 10 partite di qualificazioni, gruppi di Nations e residue amichevoli in soli tre periodi (a marzo 3 partite, a settembre altre 3, tra fine ottobre e inizio novembre 4), cancellando giugno. Poi sono pronti anche i cinque punti per rivoluzionare il calcio.

  • 1) ridurre i campionati a 18 squadre (che sia l’ora di un ordine?)
  • 2) non pensare a una Champions oltre le 17 partite;
  • 3) ridurre qualche playoff tra nazionali
  • 4) non ingrandire più Europei (24 finaliste) e Mondiali (48)
  • 5) non inventarne nuovi