Lazio, Inzaghi deluso: «Niente Champions, era destino. Su de Vrij…»

lazio inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Sconfitta 2-3 dall’Inter, la Lazio abbandona il sogno di qualificazione in Champions League e tornerà protagonista in Europa League: ecco l’analisi di Simone Inzaghi

Clamoroso all’Olimpico: Lazio-Inter è terminata 2-3, biancocelesti in Europa League e nerazzurri in Champions. Grande delusione in casa capitolina, ecco l’analisi di Simone Inzaghi ai microfoni di Premium Sport: «Probabilmente dovevamo chiudere prima e non arrivare all’ultima partita. Abbiamo fatto un ottimo cammino, ma stasera con la partita in mano abbiamo preso 3 gol. Purtroppo era destino che la Lazio non andasse in Champions, c’è grande rammarico. A fine partita ho ringraziato i miei ragazzi per quello che hanno fatto, non dimentichiamoci che abbiamo iniziato con la Supercoppa. Una serata così resterà per tanto tempo, ma una cosa è certa: nessuno ci farà dimenticare questa stagione, dove i i miei ragazzi sono stati grandissimi».

Continua Simone Inzaghi, parlando della conduzione arbitrale di Gianluca Rocchi: «Non mi piace parlare degli arbitri, se ne parlato tanto, abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la questione sul campo. Stasera abbiamo dominato la partita e giocato benissimo, ma l’Inter va in Champions con gli stessi punti nostri e non bisogna cercare alibi. Non dimentichiamoci però che non perdevamo dal 3 marzo e siamo il miglior attacco del campionato. Adesso bisogna cercare di ragionare». Infine, una battuta su Stefan de Vrij: «Lui o un altro non cambia nulla, prendiamo il rigore che prima ci hanno dato, poi tolto e poi ridato dopo pochi minuti e alla fine anche l’espulsione di Lulic. Se lo rimetterei in campo? Penso che abbia fatto un’ottima partita, ma in quella occasione non doveva andare cosi, in quella azione hanno sbagliato un po’ tutti: dal portiere agli attaccanti, non bisogna colpevolizzare un solo giocatore. Penso che la gente si sia divertita veder giocare la Lazio, ma non solo stasera, poi il campo non sempre rispecchia le prestazioni», le sue parole riportate da Lazionews24.com.