Connettiti con noi

Hanno Detto

Lecce, Sticchi Damiani: «Lotteremo fino all’ultimo. Il colpo Umtiti è nato così»

Pubblicato

su

Sticchi Damiani

Il presidente del Lecce Sticchi Damiani ha parlato dell’inizio di campionato della squadra salentina

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato dell’inizio di stagione della squadra salentina.

PRIMO PUNTO – «Ne dovremmo avere tre. Ma cresciamo giorno dopo giorno e questo mi rende felice. So che dovremo lottare fino all’ultimo minuto per tenere il Lecce in A. Mi piace sempre sperare che la Primavera anticipi di un anno quel che fa la prima squadra. E’ salita e poi è salita la prima squadra, si è salvata all’ultima giornata e ora speriamo che si salvi la prima squadra. E, intanto, la Primavera è in testa».

CORVINO – «In un paio d’ore l’ho convinto a fare l’esperienza più coinvolgente della sua carriera. Cos’abbiamo in comune? La profonda cultura del lavoro. E la cura dei dettagli. Dal mattino presto è in movimento. Abbiamo un rito di trovarci in un bar in cui da ragazzino faceva il cameriere. E vuole andare ancora sempre lì».

UMTITI – «Stavo andando a Reggio Emilia per la partita col Sassuolo, mi ha chiamato dicendomi di questa possibilità. Gli rispondo: “Ma quanto costa?”. E lui mi spiega. L’aggancio è stato l’agente di Gonzalez: noi pagheremo qualcosa se lui farà un certo numero di presenze e ci salveremo».

BARONI – «Ottimo allenatore. Umanamente è come noi. E ha il coraggio di lanciare i giovani e gli sconosciuti».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.