Scaroni: «Milan-Juve? Preferirei non si giocasse, troppa tensione»

scaroni milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha rilasciato qualche dichiarazione a Tuttosport sul big match di domani e su Gattuso

Domani sera a San Siro andrà in scena l’attesissima sfida Milan-Juventus. Tanti i temi della gara, a partire dal ritorno di Bonucci a Milano e la prima sfida di Higuain alla sua Juventus. Ma c’è chi proprio non vorrebbe si giocasse. Paolo Scaroni, presidente rossonero, è tra questi: «È bello fare il presidente di una squadra di calcio, peccato ci siano le partite. Uno soffre talmente tanto che praticamente quasi non non ci diverte soprattutto nelle grandi sfide. Sa che cosa arrivo a dirle? Che se rinviassero Milan-Juventus quasi lo preferirei».

Nella lunga intervista a Tuttosport, Scaroni prosegue: «Contro la Juve sarà una sfida difficile, ma sono convinto che i nostri giocatori, in uno stadio pieno, daranno il massimo e anche di più. Sarà anche un super evento sportivo, tra due squadre che hanno scritto e fatto la storia del calcio italiano e mondiale. Prevedo spettacolo in campo. È un match aperto a tutti i risultati».

Un ultimo commento verso Gattuso e la squadra: «Lui è un uomo tutto Milan. È un tecnico molto determinato, mi pare che il Milan di oggi abbia preso la sua grinta. È un periodo non facile, visto che sono quasi più i giocatori infortunati che quelli disponibili, bisogna stringere i denti. Ma nelle ultime partite i ragazzi hanno mostrato grande cuore e voglia di vincere».