Il Milan batte il Liverpool in finale di Champions League – 23 maggio 2007 – VIDEO

23 maggio 2007: ad Atene si consuma la vendetta del Milan ai danni del Liverpool, una doppietta di Inzaghi regala ai rossoneri la loro settima Champions League

La vendetta è un piatto che va servito freddo. E attende ben due anni il Milan per cicatrizzare la ferita di Istanbul, quella del clamoroso ribaltone nella finale di Champions League che incoronò il Liverpool campione d’Europa nel 2005. A distanza di ventiquattro mesi, infatti, le due squadre tornano a sfidarsi l’una di fronte all’altra e in palio, ancora una volta, c’è il trono del Vecchio Continente: ad Atene, il 23 maggio 2007, il match tra rossoneri e Reds mette in palio un’altra Champions.

E questa volta la musica è ben diversa rispetto a quella suonata dalla squadra di Rafa Benitez in terra di Turchia. Merito, anche e soprattutto, di Pippo Inzaghi. Che dopo un primo tempo di grande sofferenza sblocca la contesa in favore del Milan subito prima dell’intervallo. Che nella ripresa, partendo come suo solito sul filo del fuorigioco, scappa alla difesa inglese e con il raddoppio spiana ulteriormente la strada all’undici di Carlo Ancelotti.

Un letale uno-due che costringe il Liverpool in ginocchio, un letale uno-due che rende vano anche il guizzo d’orgoglio firmato Kuyt a pochi istanti dal 90′. La rete dell’olandese vale solo per la statistica e per certificare un 2-1 finale che issa il Milan sul tetto d’Europa per la settima volta nella sua storia. A quattro anni dal trionfo di Manchester con la Juve, a due soprattutto da quella maledetta notte di Istanbul.


Il contenuto video fa parte della serie web “Almanacco del Calcio“, prodotto da Sport Review srl.