Pirlo: «Serie A come la Ligue 1: c’è solo la Juventus»

Pirlo: «Serie A come la Ligue 1: c’è solo la Juventus»
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Pirlo, ex centrocampista della Juventus, ha parlato del calcio italiano visto da fuori, di Milan e Inter, di Nazionale, di Ventura e di Antonio Conte

Andrea Pirlo, centrocampista dei New York Fc, ha parlato a “Sky Sport” del campionato italiano, del ritorno all’Inter sfiorato e di molto altro ancora: «Ora c’è la Juventus che è fuori da ogni concorso almeno da quanto sembra dalle prime partite poi c’è sempre il campo che decide: sembra diventato il campionato francese dove c’è solo il PSG. Cessione di Pogba? Credo che abbia fatto bene a giudicare dai giocatori che sono arrivati. Milano in mano ai cinesi? Non è un bene per il movimento italiano perché lasciano due famiglie, come quelle Moratti e Berlusconi, che hanno dato tanto ma il mondo cambia e bisogna stare al passo coi tempi».

CONTE, VENTURA E LA NAZIONALE – «Conte al Chelsea? Lo sto seguendo, parlo spesso con i suoi collaboratori, con lui e sono contento che abbia iniziato bene e sono sicuro che farà delle grandi stagioni. E’ uno dei migliori, ha tutto, insegna calcio dalla mattina alla sera. Ventura? Il tipo di gioco più o meno è lo stesso perché con il Torino ha sempre giocato quel tipo di calcio e speriamo possa farlo anche con la Nazionale. Ci sono dei giovani bravi in Nazionale ma bisogna cercare di fare bene ogni anno per consacrarsi».