Problemi tecnici al VAR: Sampdoria-Sassuolo si gioca senza

Problemi tecnici al VAR: Sampdoria-Sassuolo si gioca senza
© foto www.imagephotoagency.it

A causa di alcuni problemi tecnici non risolti, Sampdoria-Sassuolo si è disputata senza l’ausilio del VAR per quasi 25 minuti.

Ha sicuramente del curioso e del particolare quanto accaduto al Luigi Ferraris di Genova in occasione del monday night fra Sampdoria e Sassuolo. Il secondo tempo del posticipo del lunedì della 9ª giornata di Serie A è infatti iniziato con 5-6 minuti di ritardo per problemi tecnici legati alla Video Assistant Referee (VAR). I problemi evidentemente non sono stati risolti e la partita è dunque ripresa senza il supporto tecnologico per le due squadre. Il guasto è stato poi risolto e il VAR ha ripreso regolarmente a funzionare dopo circa 28 minuti.

Fino a quel momento la partita era stata molto equilibrata con qualche occasione per entrambe le squadre di portarsi in vantaggio: nel primo tempo il Sassuolo aveva colpito un palo con Berardi al 35′, ma i blucerchiati hanno sfiorato il vantaggio 9 minuti dopo con una conclusione di Defrel a botta sicura sulla quale è stato provvidenziale il salvataggio di Magnani nei pressi della riga di porta. La ripresa, come detto, è iniziata senza VAR, ma per fortuna dell’arbitro Francesco Fourneu e dei suoi collaborati, non ci sono stati episodi meritevoli dell’intervento del ricorso della moviola durante il guasto tecnico, e la partita è proseguita senza particolari polemiche fino al ripristino del VAR al 74′ dopo 28 minuti di blackout.

GIAMPAOLO: «SAMP, BELLA PROSPETTIVA DI CLASSIFICA»