Ritiro Inter: squadra compatta, nasce il “patto dell’orgoglio”

© foto www.imagephotoagency.it

Arriva una sosta per i giocatori dell’Inter, in ritiro punitivo dopo il ko di Firenze. Ritiro Inter: le parole di Stefano Pioli e le ultimissime. Ecco il patto dell’orgoglio – 28 aprile, ore 8.25

Come spesso accade in momenti difficili, anche l’Inter si è stretta tutta assieme per superare il periodaccio. Secondo La Gazzetta dello Sport i giocatori avrebbero fatto un patto per concludere al meglio la stagione, una sorta di “patto dell’orgoglio”. Contro il Napoli c’è il rischio di un’altra disfatta e per questo la società ha chiesto alla squadra e allo staff di confrontarsi apertamente nel ritiro. Ne è venuto fuori questo accordo che sa tanto di voglia di rivalsa da parte dell’Inter e che potrebbe diventare “patto per l’Europa” se i prossimi risultati dovessero essere positivi.

Ritiro Inter: stop anticipato

L’Inter è in ritiro dopo il ko rimediato con la Fiorentina e dopo i recenti risultati negativi ma la decisione punitiva della società è stata interrotta, solo temporaneamente, su espressa volontà del tecnico Stefano Pioli. Al termine dell’allenamento di stamani, d’accordo con la società, l’allenatore ha concesso mezza giornata di relax (i giocatori torneranno alla Pinetina in serata). Ritiro Inter: pausa meritata per i nerazzurri, stando alle parole di Pioli. Così il tecnico al sito ufficiale interista «Nelle ultime 48 ore i ragazzi hanno lavorato al massimo e meritano qualche ora da trascorrere a casa. Anche nei prossimi giorni lavoreremo moltissimo e ci concentreremo esclusivamente sul Napoli».