Vincenzo Scifo da l’addio al calcio – 5 dicembre 2000 – VIDEO

Il 5 dicembre 2000 Vincenzo Scifo lascia il calcio giocato, dopo aver incantato in Italia con Inter e Torino

Il 5 dicembre 2000 dopo avere convocato una conferenza stampa il giocatore belga di origini italiane Vincenzo Scifo annuncia il suo addio al calcio. Problemi fisici ad un’anca sono alla base di questa scelta, quando il nazionale belga ha già compiuto 34 anni. Un giocatore di classe, un centrocampista dalla grande pulizia di gioco e dalle geometrie precise, che ha militato in diversi club europei ma che per troppo tempo è stato annunciato come il giocatore pronto per diventare un autentico fuoriclasse senza mai riuscirvi. Con la maglia dell’Anderlecht con cui ha giocato in due fasi distinte – a inizio e fine carriera – ha vinto 4 campionati.

Tuttavia i suoi anni migliori forse sono proprio in Italia con la maglia del Torino. Nel campionato di Serie A aveva già militato nell’Inter nella stagione 86/87 senza però entusiasmare. Ritorna in Italia con i granata dopo una parentesi in Francia con Bordeaux e Auxerre. A Torino Scifo vive due buone stagioni fra il 1991 e il 1993 pur tra alti e bassi. Con Mondonico sulla panchina granata Scifo e compagni raggiungono nel 1992 la finale di Coppa Uefa persa contro l’Ajax e l’anno successivo conquistano la Coppa Italia. Scifo torna poi in Francia, al Monaco dove vince un campionato, prima di tornare in Belgio all’Anderlecth. Quando annuncia il suo addio al calcio veste la maglia dello Charleroi.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.