Connettiti con noi

2009

Roma, l’ag. di Vucinic, Julio Sergio e Bertolacci fa chiarezza

Pubblicato

su

Appena tornato dall’ Inghilterra Alessandro Lucci, procuratore di Vucinic, interviene a Sky Sport 24.

Lucci non usa molti giri di parole per definire la situazione di Vucinic: oggi è un giocatore della Roma, ma occore parlare con Sabatini per capire il futuro. Lucci ha parlato anche di Julio Sergio e Bertolacci. Ecco le sue parole:

Abbiamo fatto il punto della situazione non solo su Vucinic ma sul mercato in generale, è normale che in questo momento si parla molto. Il viaggio non è stato solo per Vucinic ma per tanti giocatori che potrebbero giocare in Inghilterra

Sono due i� club inglesi interessati a Vucinic?

Non è una novità Ã?  noi non abbiamo parlato con nessuno in particolare, dobbiamo capire se davvero è finito il periodi di Vucinic con la Roma: non è il momento di parlare con Vucinic per altre squadre

Inghilterra ma dove?

La base è stata Londra poi mi sono spostato…

Vucinic ha fatto bei goal alle squadre inglesi al Chelsea e al Manchester. C’è sopratutto una difficoltà  ambientale di Vucinic?

C’è un po’ di malessere: negli ultimi anni Roma lo ha apprezzato a corrente alternata. Lui si trova molto bene a Roma, aveva intenzione di restare più a lungo possibile, poi qualcosa si è rotto. Stiamo parlando: dobbiamo vedere SAbatini. Quando capiremo si cominceranno a cercare alternative

In Italia la Juventus è l’alternativa?

Io mi sono visto per parlare di tanti giocatori, anche per Mirko, ma così come ho fatto con altri, poi si è esagerato a parlare di interessamento. Al momento è un giocatore della Roma,poi vedremo se continuerà  ad esserlo.

Sabatini ha fatto capire che cambieranno i portieri, rimarrà  solo Lobont. Per Julio ci sono Siena e Genoa è così?

Non sono proposte reali. Julio Sergio uole giocare titolare: stiamo cercando valide alternative in Italia e all’estero

Su Bertolacci: in prestito dalla Roma al Lecce, ha segnato goal pesanti. Qualche notizia?

Interessa tanti club, ha trovato una società  eccezionale ed è diventato determinante. Ha grande personalità  ed è un elemento importante per la Serie A. La Roma lo sta monitorando, penso lo possa portare in ritiro in prima squadra, ho avuto tante proposte. Deve giocare: ha dimostrato di essere pronto per una Serie A da titolare, il fatto che la Roma lo segua è gratificante.

Fonte: IlRomanista

News

video