Roma, l’addio di De Rossi divide il mondo giallorosso. Pallotta contestato

Roma, l’addio di De Rossi divide il mondo giallorosso. Pallotta contestato
© foto www.imagephotoagency.it

L’addio di De Rossi ha scatenato le ire dei tifosi romanisti. Molti i supporter contro Pallotta, altri comprendono il Presidente

La notizia della separazione tra la Roma e De Rossi è stata un vero e proprio fulmine a ciel sereno per la tifoseria giallorossa. La situazione era nell’aria da ormai da tempo, come ammesso dal giocatore stesso, ma per il popolo capitolino rimane dura da digerire. Come in tutte le circostanza del genere, adesso i pareri dei supporter si dividono.

Doveroso rimarcare che la grande maggioranza è contro il presidente Pallotta, aspramente contestato nella Capitale tramite degli striscioni. Non gli si risparmiano neppure i commenti poco dolci sui social, ormai luogo comune di sfogo. Al Presidente si rimprovera il fatto di una gestione troppo aziendale di una società prima mossa dalla passione. L’altro lato della medaglia è rappresentato dai tifosi che sono riusciti a comprendere la decisione. A mente lucida, è facile notare come il centrocampista fosse ormai avanti con l’età e costernato da problemi fisici che limitano in maniera netta le sue presenza in campo.