Sarri e gli errori del passato: «Dito medio? Colpa di 15-20 tifosi stupidi» – VIDEO

Sarri commenta l’episodio del dito medio: «Fu un eccesso di reazione nei confronti di 15-20 stupidi, non nei confronti della Juve»

La nuova avventura professionale per Maurizio Sarri è ufficialmente cominciata. Il tecnico si è soffermato su diversi temi, tra cui i piccoli screzi avuti con la Juventus nel passato, culminati con quel dito medio lanciato verso i tifosi ai tempi del Napoli. L’ha voluto commentare così:

«La questione del dito è un errore da parte mia, una reazione esagerata da parte mia, ma penso che fu ben vissuta e spiegata anche nel post partita. Io andai in sala stampa e dissi che avevo fatto un brutto gesto, un eccesso di reazione nei confronti di 15-20 stupidi, non nei confronti della Juventus. Non ho niente contro i tifosi della Juve, sono stato sempre in panchina in mezzo ai tifosi, poi se in mezzo a 45.000 persone ci sono 20 stupidi che ti sputano e ti dicono terrone di merda non li considero tifosi della Juventus».