Frode fiscale: indagini in Premier e Ligue 1: coinvolti anche Chelsea e Marsiglia?

benitez chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Perquisizioni nelle sedi di Newcastle e West Ham, scattano gli arresti per frode fiscale. Scandalo Premier League: le ultimissime notizie – 26 aprile, ore 16.40

Si continua a indagare tra Francia e Inghilterra per l’inchiesta che coinvolgerebbe, al momento, Newcastle e West Ham. E’ stato arrestato un dirigente del Newcastle, Lee Charnley, ma l’inchiesta si allarga a macchia d’olio. Secondo il “Daily Mail” bisogna prestare molta attenzione alla situazione relativa al Marsiglia, club che ha concluso numerose operazioni con Newcastle e West Ham, due dei club nell’occhio del ciclone. In particolare si indaga sui trasferimenti di Payet, Thauvin, Cabella e Alou Diarra. Perquisizioni anche nella sede del Chelsea.

Scandalo Premier League: Newcastle e West Ham nei guai per frode fiscale

L’erba del vicino è sempre più verde ma anche nella splendida erba verde dei prati inglesi rischiano di esserci delle erbacce. Secondo il “Telegraph” nelle ultime ore la polizia avrebbe fatto irruzione nelle sedi di Newcastle e West Ham e avrebbe addirittura arrestato Lee Charnley, managing director del Newcastle, squadra appena tornata in Premier League e allenata da Rafa Benitez, con l’accusa di maxi-frode fiscale. Numerosi arresti, oltre 180 agenti in azione tra Inghilterra e Francia: l’operazione è iniziata all’alba e ha portato al sequestro di decine di pc, cellulari e registri con l’obiettivo di trovare delle prove per una sistematica evasione delle tasse. Scandalo Premier League: presto nuovi aggiornamenti.