Lo storico Scudetto del Verona – 12 maggio 1985 – VIDEO

Il 12 maggio 1985 l’Hellas Verona di Osvaldo Bagnoli conquista il suo primo, e finora unico, Scudetto della sua storia

Gli Anni ’80 sono stati i più avvincenti ed equilibrati della storia della Serie A. Diverse infatti sono state le squadre ad iscriversi in questo periodo di tempo all’albo d’oro del nostro campionato. Dalla Juventus alla Roma, dal Napoli al Milan, dall’Inter alla Sampdoria e infine, proprio a metà decennio, la sorpresa delle sorprese, l’Hellas Verona.

I gialloblu riescono a conquistare infatti il 12 maggio 1985 uno storico Scudetto al termine di una cavalcata trionfale condotta magistralmente dal tecnico Osvaldo Bagnoli. L’Hellas giunge al traguardo davanti a Torino e Inter, rispettivamente seconda e terza classificate al termine della stagione 1984-85. Il pareggio casalingo contro l’Atalanta nella penultima giornata renderà quindi matematico questo Tricolore leggendario per gli scaligeri.

La classifica che si delinea a fine stagione è assolutamente atipica, con Juventus e Roma, autentiche dominatrici di quegli anni, che chiudono rispettivamente al sesto e settimo posto nonostante le loro rose annoverino fior di campioni. Il Verona viene letteralmente trascinato dai gol del danese Elkjaer e di Giuseppe Galderisi, dai dribbling di Fanna, dall’intelligenza tattica di Di Gennaro, dall’esperienza del tedesco Briegel e dalle grandi parate di Garella.

Una squadra unica e semplicemente irripetibile, condotta da Bagnoli con forza e tenacia alla conquista del suo primo e finora unico titolo della sua storia. Non solo i suoi tifosi, l’Hellas del 1985 farà applaudire e innamorare l’Italia intera amante del calcio, donando ancor più valore a questa impresa, destinata a rimanere anche negli anni a venire.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.