Connettiti con noi

Hanno Detto

Tacchinardi: «Napoli, poca personalità. Bello l’abbraccio Pioli-Maldini»

Pubblicato

su

Tacchinardi

Le parole dell’ex juve e commentatore sportivo Alessio Tacchinardi: «Napoli, Non mi aspettavo un crollo così»

Alessio Tacchinardi ha parlato ai microfoni di TMW Radio sui principali temi dell’ultima giornata di Serie A. Di seguito le sue dichiarazioni:

NAPOLI E MILAN – «L’abbraccio tra Pioli e Maldini è stato un bellissimo momento. Mi è piaciuto molto proprio a livello di qualità morale: se non avessero vinto ieri contro la Lazio, la corsa scudetto sarebbe diventata complicata per i rossoneri. Per il Napoli, ho la sensazione che sia successo qualcosa nella squadra. Ero convinto che Spalletti, tra i tre allenatori in vetta, avrebbe potuto avere la meglio. Non mi aspettavo un crollo così, il gruppo ha poca personalità. Se neanche Spalletti è riuscito a cambiare la mentalità della squadra…»

INTER – «L’Inter ha avuto un momento di crisi ma lo ha superato. È una squadra forte, inoltre gli attaccanti sono molto più performanti. Il Milan invece ha bisogno sempre di un Leao al massimo della condizione, gli altri sono meno decisivi. Il rientro di Brozovic è stato fondamentale: è un grande giocatore, nessun dubbio. Ma Inzaghi avrebbe potuto trovare altre soluzioni per sopperire alla sua assenza. Sono d’accordo che con Conte l’Inter avrebbe avuto molti punti in più»

SALERNITANA – «Sta facendo qualcosa di clamoroso, con un pubblico incredibile che va applaudito. Può gettare nella mischia squadre che pensavano ormai di essere salve e condizionare così la lotta scudetto. Sulla carta infatti l’Inter, nelle ultime due giornate, ha due squadre che, in virtù del rientro della Salernitana, potrebbero ancora giocarsi tanto»