Udinese Verona 2-0: cronaca e tabellino

Iscriviti
silvestri hellas verona costruzione dal basso
© foto www.imagephotoagency.it

Alla Dacia Arena, il match valido per la 21ª giornata di Serie A 2020/2021 tra Udinese e Verona: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

L’Udinese supera il Verona nel finale grazie ad un autogol di Silvestri e al sigillo finale di Deulofeu. Bianconeri che salgono a ventiquattro punti in classifica, aumentando il gap dalle sabbie mobili in coda alla classifica. Seconda sconfitta consecutiva per il Verona di Ivan Juric.


Sintesi Udinese Verona 2-0

Fischio d’inizio – si gioca

6′ Occasione per Deulofeu – Llorente lavora un buon pallone e lancia in campo aperto Deulofeu, che rientra sul mancina e calcia di collo pieno. Conclusione troppo ampia, che non preoccupa Silvestri.

8′ Attacca il Verona – Cambio gioco di Lazovic per Dimarco, che dipinge un traversone ampio dalla sinistra: cross facile preda di Juan Musso.

17′ Match dai ritmi lenti – Fase di gioco molto spezzettata alla Dacia Arena: Kalinic ingaggia un duello con Nuytinck sulla destra e incrocia la propria corsa con quella del difensore bianconero, che finisce a terra e conquista una punizione.

25′ Colpo di testa di Samir – Colpo di testa in torsione del difensore bianconero, che impatta bene sul primo palo: Silvestri si oppone senza particolare affanno

30′ Deulofeu vicinissimo al gol – Splendida imbucata di Stryger Larsen per lo spagnolo che, da posizione defilata, rientra e calcia col mancino da posizione ravvicinata: Silvestri para

34′ Tiro di Arslan – Il centrocampista va alla conclusione dopo una respinta alta del portiere, ma colpisce male e non inquadra lo specchio

35′ Tiro di Deulofeu – Lo spagnolo ci prova dalla sua mattonella ma Silvestri para in due tempi

37′ Stryger Larsen vicino al gol – Cross arcuato dalla sinistra di Zeegelar: salta a vuoto Lazovic, alle sue spalle sbuca Stryger Larsen, che schiaccia a terra di testa: di puro istinto, Silvestri salva ancora il risultato.

39′ Chance per Bonifazi – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Bonifazi calcia a botta sicura da un metro, ma Barák si immola ed evita il gol.

42′ Silvestri para anche su Walace – Altro tentativo dei padroni di casa con il piazzato di Walace, sventato in angolo dal portiere del Verona

45′ Inizia la ripresa – Tre cambi per Juric, uno per Gotti

48′ Faraoni vicino al gol – Zaccagni rifinisce di tacco per Kalinic, che offre al centro per Faraoni. L’esterno del Verona chiude sul secondo palo e calcia con il destro, trovando solo l’esterno della rete.

64′ Match molto equilibrato – Regna l’equilibrio tra due squadre che non sembrano aver alcuna intenzione di esporsi e prendersi dei rischi.

67′ Tiro di Dimarco – L’ex Parma prova a concretizzare un’azione avvolgente del Verona con un sinistro non all’altezza delle sue doti balistiche: pallone che si impenna e sorvola di diversi metri il montante.

84′ GOL DELL’UDINESE – Deulofeu manda fuori giri Dimarco e opera un cross radente all’ingresso dell’area: Silvestri, nel disperato tentativo di anticipare Okaka, devia il pallone nella propria porta.

90′ Chance per Deulofeu – Ha l’occasione di chiuderla lo spagnolo, che da ottima posizione spara alto con il destro

90′ GOL DELL’UDINESE – Erroraccio di Magnani, che in costruzione regala palla all’Udinese, che va subito in verticale: dal limite Deulofeu si aggiusta il pallone sul destro e trova l’angolino.


Migliore in campo: Deulofeu


Udinese Verona 2-0: risultato e tabellino

RETE: 84′ Silvestri aut; 90′ Deulofeu

UDINESE (3-5-2): Musso; Bonifazi, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, Pereyra (45′ Nestorovski), Walace, Arslan (76′ Makengo), Zeegelaar (72′ Molina); Llorente (76′ Okaka), Deulofeu. A disposizione: Scuffet, Gasparini, Ouwejan, Braaf, Micin, Becao, De Maio. Allenatore: Gotti

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz (45′ Lovato), Gunter (45′ Magnani), Dimarco; Faraoni, Tameze (90′ Colley), Barak, Lazovic; Lasagna, Zaccagni (73′ Bessa); Kalinic (45′ Ilic). A disposizione: Berardi, Pandur, Udogie, Ilic, Cetin, Vieira, Sturaro, Yeboah. Allenatore: Juric

ARBITRO: Santoro

AMMONITI: Tamèze, Dawidowicz, Llorente, Zaccagni, Faraoni