Disastro Koulibaly: la Roma passa a Napoli

119
dzeko napoli roma
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli  – Roma, decide la doppietta di Dzeko ed i gol di Koulibaly e Salah

Napoli  – Roma, i giallorossi espugnano il San Paolo grazie alla doppietta di Dzeko ed alla rete nel finale di Salah. Non serve a nulla il gol di Koulibaly, peggiore in campo. Napoli ko per la seconda volta consecutiva e lontano dalle dinamiche della vetta, si rilancia la Roma.

PRIMO TEMPO – Bella azione del Napoli in avvio: al 4’ minuto triangolo rapido sull’asse Insigne-Gabbiadini, la difesa della Roma deve commettere fallo per arginare il moto dei due attaccanti partenopei, si incarica della battuta lo stesso Insigne che calcia sul secondo palo ma manca il bersaglio per questione di centimetri. Immediata la risposta della Roma: Perotti per Dzeko che anticipa Koulibaly ma l’impatto non è preciso quanto occorre. Ispirato Insigne: al 9’ splendido taglio per Callejon che arriva appena in ritardo, al 14’ tentativo dalla lunghissima distanza e palla alta sulla traversa. Al 15’ provvidenziale recupero di Koulibaly su Dzeko, il cui movimento aveva sorpreso la linea difensiva partenopea. Al 17’ sortita offensiva di Allan: si mette in proprio e calcia verso Szczesny, non c’è precisione. Ritmi altissimi: il Napoli tiene il pallino delle operazioni ma la Roma appena può si riversa in massa nella metà campo avversaria. Al 21’ azione rapida degli uomini di Spalletti, scarico di Salah su Nainggolan che apre il piattone ma non trova la porta difesa da Reina, al 22’ gran soluzione di Perotti che calcia a giro e non trova l’incrocio opposto per millimetri. Lo stesso Reina che poi blocca agevolmente un tiro debole centrale di Reina. Eroico Manolas al 25’: tre respinte su altrettante conclusioni a botta sicura degli attaccanti partenopei, è la chance più evidente di una contesa ora scoppiettante. Errore in disimpegno da parte di Maksimovic al 26’, per poco non ne approfitta Nainggolan, alla mezzora gran giocata di Hamsik che fa secco Manolas ma si vede rimpallare la battuta a botta sicura. Sugli sviluppi del corner conclusione sbilenca di Jorginho. Al 35’ fiondata di Ghoulam da posizione destra, Szczesny si rifugia in corner. Al 43’ minuto passa la Roma: errore clamoroso di Koulibaly che pecca inspiegabilmente di superbia, non si libera della palla e termina con il regalarla a Salah, assist comodo per Dzeko – con velo di Nainngolan – che deve soltanto depositare in rete. All’intervallo si va sul risultato di 0-1.

SECONDO TEMPO – Si riparte senza sostituzioni: Napoli e Roma in campo con gli stessi ventidue dell’inizio. Bene i giallorossi sul piano dell’approccio, la squadra sembra saper cosa fare, gli uomini di Sarri però spingono alla ricerca del pareggio e creano la prima chance all’8’ minuto con Ghoulam, destro tra le braccia di Szczesny. Al 9’ arriva il raddoppio della Roma: arranca ancora Koulibaly che commette fallo su Dzeko, batte la punizione Florenzi e trova la testa proprio del centravanti bosniaco che sovrasta Hysaj e batte Reina con un agevole colpo di testa. Immediato il gol del Napoli: al 13’ minuto Koulibaly – protagonista in negativo della giornata – stacca perentorio da calcio d’angolo e con un imperioso colpo di testa manda nella porta difesa da Szczesny. Azioni da una parte e dall’altra: Salah manca il potenziale colpo del ko, l’estremo difensore giallorosso anticipa Callejon sul bel cross di Hysaj, lo spagnolo al 24’ è stoppato da Jesus sul più bello, gran pressione del Napoli che ci prova anche con il sinistro di Allan. Al 35’ punizione mal calciata da Ghoulam, sulla ribattuta della barriera giallorossa ci prova Mertens senza fortuna. La Roma la chiude al 41’ minuto: ripartenza fulminea della Roma con Salah che a tu per tu con Reina cerca l’angolo lontano e non sbaglia. Ci provano Mertens e Jorginho nel finale, nulla di fatto: passa la Roma, 1-3 al San Paolo di Napoli.

DISASTRO KOULIBALY – Prima frazione di gara molto bella: ritmi altissimi con il Napoli che esprime la sua consueta qualità e la Roma che, ben messa in campo, appena può ne approfitta per riversarsi in massa nei pressi dell’area partenopea. Un sostanziale equilibrio è rotto dal clamoroso errore di Koulibaly in disimpegno: non consentibile a determinati livelli. La ripresa è altrettanto frenetica: quando il Napoli sembrava messo a tappeto dalla doppietta di Dzeko reagisce con la verve di Mertens e la rete di Koulibaly, ma è una reazione flebile. Vince la Roma, che tutto sommato ci ha creduto di più.

TABELLINO – NAPOLI – ROMA 1-3

Marcatori: Dzeko (R) 43’, Dzeko (R) 54’, Koulibaly (N) 58’, Salah (R) 86’

Ammoniti: Napoli – Mertens, Allan; Roma – Paredes, Jesus, Dzeko

Espulsi:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (all’81’ Zielinski); Callejon (al 76’ El Kaddouri), Gabbiadini (al 55’ Mertens), Insigne. In panchina: Sepe, Rafael, Chiriches, Tonelli, Maggio, Strinic, Diawara, Rog, Giaccherini. Allenatore: Maurizio Sarri

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Fazio, Jesus (al 70’ Emerson); Paredes, De Rossi, Nainggolan (al 79’ El Shaarawy); Salah, Dzeko, Perotti (al 91’ Gerson). In panchina: Alisson, Lobont, Marchizza, Seck, Iturbe, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti

 

Condividi