Figuraccia Inter, de Boer in crisi: Cagliari corsaro al Meazza

140
frank de boer bergomi
© foto www.imagephotoagency.it

E’ terminata la sfida del Meazza di Milano tra Inter e Cagliari, valida per l’8^ giornata di Serie A:

E’ giunta al termine la sfida del Meazza tra l’Inter di Frank de Boer ed il Cagliari guidato da Massimo Rastelli: risultato di 1-2, altro flop casalingo per la formazione nerazzurra. Padroni di casa in vantaggio con Joao Mario al 55′ ma raggiunti al 70′ dal solito Melchiorri, schierato titolare a sorpresa da Rastelli al posto di Borriello, e superati all’85’ grazie all’autorete di Handanovic. Altra figuraccia interna per i nerazzurri: poca personalità, de Boer in totale crisi con i cambi e nella gestione ed un Icardi invisibile.

PRIMO TEMPO – Cagliari vicino al vantaggio al 4’: Perisic anticipa Ceppitelli su azione d’angolo, palla che sfiora il palo. Inter in pressing per 10’ abbondanti, con un Candreva molto ispirato, ma nerazzurri poco cinici negli ultimi 20 metri. Al 17’ bella palla di Banega per Candreva che però, da posizione defilata, colpisce male al volo. Al 25’ svolta: Bruno Alves affossa Icardi in area e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Sul dischetto va Icardi che però calcia fuori. Al 30’ ancora Icardi su azione da calcio d’angolo: palla sul fondo. Due minuti più tardi Joao Mario al volo dal limite: palla che termina fuori. Al 38’ ci prova Candreva dalla distanza: para Storari. Al 43’ Joao Mario si mette in proprio: botta dai 25 metri che non impensierisce Storari.

SECONDO TEMPO – Al 48′ ripartenza rossoblu con Di Gennaro che prova il sinistro dal limite: palla che finisce sul fondo. Al 50′ affondo Inter: inserimento sulla destra di Joao Mario che crossa per Perisic ma Pisacane è decisivo in anticipo sul croato. Cagliari pericolosissimo in ripartenza, nuovamente, al 55′: Handanovic è miracoloso prima su Melchiorri e poi su Sau; sulla ribattuta Pisacane insacca ma è in evidente fuorigioco. Un minuto dopo l’Inter passa in vantaggio: azione sulla sinistra di Perisic che crossa in mezzo per Joao Mario che, dopo il primo tentativo respinto di Storari, insacca. Di Gennaro risponde subito: botta al volo dal dischetto ma Handanovic è ancora sontuoso a dire di no. Al 68′ cross di Ansaldi dalla destra e colpo di testa di Icardi, che non inquadra la porta da ottima posizione. Al 71′ arriva il pareggio rossoblu: palla filtrante di Di Gennaro per Melchiorri che, sfruttando l’errato posizionamento della retroguardia nerazzurra, insacca a tu per tu con Handanovic. Al 76′ tiro di Perisic dai 20 metri: para Storari. All’81’ Cagliari vicinissimo al sorpasso: colpo di testa di Melchiorri che finisce fuori di un nulla. Sorpasso che arriva quattro minuti più tardi: Handanovic va a farfalle su calcio d’angolo, la palla arriva a Melchiorri che dalla linea di fondo ribadisce in mezzo ma Handanovic finisce dentro con il pallone. Al minuto 88 altra ripartenza rossoblu con Isla che però calcia male davanti ad Handanovic. Al 92′ Eder colpisce di testa su cross di Perisic ma Tachtsidis devia in angolo.

TABELLINO – INTER – CAGLIARI 1-2

Reti: 56’ Joao Mario (I), 70’ Melchiorri (C), 85’ aut. Handanovic (C)

Ammoniti: 26’ Bruno Alves (C), 27’ Joao Mario (I), 42’ Sau (C), 61’ Munari (C), 78’ Tachtsidis (C)

Espulsi:

INTER (4-2-3-1):Handanovic; Ansaldi (80’ Jovetic), Miranda, Murillo, Santon; Medel, Joao Mario; Candreva (74’ Eder), Banega (60’ Gnoukouri), Perisic; Icardi. A disposizione: Carrizo, Kondogbia, Palacio, D’Ambrosio, Nagatomo, Brozovic, Yao, Miangue, Gabigol. Allenatore: Frank de Boer

CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Ceppitelli, Alves, Murru; Munari (69’ Isla), Tachtsidis, Padoin; Di Gennaro (76’ Barella); Sau (60’ Borriello), Melchiorri. A disposizione: Rafael, Colombo, Dessena, Capuano, Bittante, Giannetti, Salamon. Allenatore: Massimo Rastelli

Condividi