Solidità più Dybala, Messi e Pjanic: le 5 mosse di Allegri per la vetta

Solidità più Dybala, Messi e Pjanic: le 5 mosse di Allegri per la vetta
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus affronterà un mese difficile. I bianconeri si giocano tanto tra novembre e dicembre. Ecco le mosse di Allegri

Difesa, Dybala, Effetto Samp, Barcellona e Pjanic: queste le 5 mosse di Massimiliano Allegri per provare a riportare la Juventus in vetta alla classifica. Dopo 12 giornate i bianconeri hanno un punto di ritardo dal Napoli di Sarri. Il prossimo sarà un mese intenso per la Juve: Sampdoria a Genova, Barcellona e Crotone in casa, quindi il Napoli al San Paolo, l’Olympiacos ad Atene e l’Inter. Secondo “La Gazzetta dello Sport” il tecnico ha studiato 5 mosse per dare una scossa ai suoi e per provare a tornare in vetta alla classifica.

Il primo obiettivo è ritrovare solidità in difesa. Troppi gli 11 gol incassati in 12 match per quella che è ed è stata la miglior difesa del campionato da 6 anni a questa parte. L’esempio mostrato contro il Milan dovrà diventare consuetudine. Il tecnico proverà a recuperare Dybala. Paulo ha segnato 1 gol nelle ultime 8 gare ed è il leader tecnico della squadra. Allegri spera di rigenerarlo facendogli ritrovare la semplicità nelle giocate ma anche la giusta condizione. Occhio all’effetto Samp. I bianconeri sfideranno la squadra di Giampaolo, a Genova, alla ripresa e non trovare i 3 punti potrebbe essere un duro colpo a livello morale per i bianconeri.

Il 22 novembre sarà la volta del Barcellona di Messi. La gara sarà fondamentale per il passaggio agli ottavi, primo crocevia della stagione. L’eventuale vittoria darebbe alla Juve il passaggio del turno ed eviterebbe un’ultima gara infuocata in casa dell’Olympiacos, nel bel mezzo delle sfide contro Napoli e Inter. Infine Pjanic. Il centrocampista è infortunato ma è fondamentale per la Juve. I bianconeri proveranno a recuperarlo per la gara con la Samp, al limite per quella con il Barça. Deve essere lui ad azionare l’interruttore giusto!