Balotelli respinge gli attacchi dopo Nizza-Napoli: «Facile criticare»

Balotelli respinge gli attacchi dopo Nizza-Napoli: «Facile criticare»
© foto www.imagephotoagency.it

Balotelli si difende dalle critiche dopo il match con il Napoli: «Ero infortunato»

Mario Balotelli respinge al mittente le critiche dopo Nizza-Napoli, preliminare di Champions League che ha decretato l’eliminazione del club francese. Una prova scialba che aveva scatenato giudizi pesanti sulla sua prestazione da parte dei tifosi ma anche del tecnico Favre: «Prestazione totalmente negativa, è stato lento anche a uscire dal campo…Avrebbe dovuto fare molto meglio, così non basta». SuperMario si difende e lo fa tramite il suo profilo ufficiale di Instagram con un lungo posto in cui spiega le sue ragioni: «Farò del mio meglio per far uscire il Nizza da questo periodo nero. Nell’ultima partita ero ancora infortunato e ho accelerato il mio recupero, ma ero appena al 50%. Volevo essere d’aiuto ma come tutti voi sapete non ce l’ho fatta».

Balotelli poi torna proprio sulle critiche ricevute nell’ultima settimana: «Adesso mi sto riprendendo dall’influenza e per questo motivo non c’ero ad Amiens. So che è sempre facile attaccarmi quando le cose non vanno nel modo giusto, questo mi rende triste e orgoglioso allo stesso tempo perché significa che la gente crede ancora in me. Tutto quello che posso fare è dimostrare ancora una volta che chi mi ha fischiato sbaglia. I ragazzi cadono, gli uomini si rialzano. Siamo uomini, guardiamo avanti».