Benatia-Crozza, la Juventus non multerà il difensore bianconero

benatia
© foto www.imagephotoagency.it

Il caso Benatia-Crozza non si risolverà con una multa della Juventus nei confronti del proprio tesserato. La ricostruzione dell’accaduto e il commento di Allegri alla vicenda

Il caso del giorno è montato nella tarda serata di ieri. La lite mediatica tra Mehdi Benatia e il noto comico Maurizio Crozza ha provocato imbarazzo in casa Juventus, tuttavia non ci sarà nessuna multa o sanzione da parte della società bianconera per il difensore ex Roma e Bayern. E’ quanto si apprende dal Corriere dello Sport, secondo cui la Juventus ha deciso di non multare Benatia per la querelle con Maurizio Crozza via social network.

«Ma come è stato uno stupro? Stai attento a usare le parole, sei tu che hai fatto un’entrata del c… al 93. Se però vuoi provare l’emozione, il prossimo fallo in area, un bel fallo, prova a ficcartelo su per il c…, e un’idea a quel punto te la sei fatta» le parole del comico che hanno scatenato l’ira del difensore della Juventus. Il centrale di nazionalità marocchina ci è andato giù pesante attraverso una Story di Instagram: «Se vuoi provare, sono a Vinovo tutti i giorni: ti aspetto!! Imbecille, testa di c***o, non fai ridere nessuno. Tieni, mettitelo dove ti piace». 

Lo stesso Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza dell’accaduto, invitando tutti i calciatori della Juventus a rimanere ben focalizzati sull’obiettivo Scudetto e a non «disperdere» energie extra-campo: «Si è parlato troppo nella settimana post Madrid. Noi dobbiamo stare zitti e tenere il profilo basso, in vista degli obiettivi che abbiamo davanti. Le energie dobbiamo metterle tutte in campo. Giudicare dall’esterno non è mai semplice. E’ una settimana che tutti parlano, su questo post partita hanno cavalcato l’onda in tanti. Ora, però, basta. Ora dobbiamo stare zitti e centrare gli obiettivi».